Home News Reddito di Cittadinanza: ecco quando verrà accreditato a dicembre sulla card

Reddito di Cittadinanza: ecco quando verrà accreditato a dicembre sulla card

CONDIVIDI

Reddito di Cittadinanza mese di dicembre: ecco quando verrà pagato (è ufficiale!)

INPS: è ufficiale l’annuncio pubblicato dall’Istituto di Previdenza sull’accredito del Reddito di Cittadinanza. Prima di Natale sarà pagato l’assegno RdC/PdC.

Dopo giorni e giorni di attesa per i beneficiari è giunta l’ora di incassare il Reddito/Pensione di Cittadinanza.

Con l’avvicinarsi delle festività di Natale l’accredito arriva in anticipo (così si potrà festeggiare con tanto di brindisi e di portafoglio “pieno”!).

La ricarica RdC/PdC verrà effettuata con un leggero anticipo rispetto ai mesi scorsi, ma sicuramente prima del 25 dicembre 2019.

Quindi, cari contribuenti state allerta!

Reddito/Pensione di Cittadinanza mese di dicembre: accredito anticipato prima di festeggiare il Natale

L’INPS ha lavorato intensamente in questo periodo pre-natalizio per fare un bel regalo ai cittadini che sono in possesso dei requisiti giusti per incassare il sostegno economico.

Obiettivo realizzato e promessa mantenuta, nonostante dopo qualche ora avesse cominciato a vacillare la notizia di anticipare di qualche giorno la data della ricarica.

Soldi davvero utili visto che ci troviamo in un periodo in cui i consumi sono in leggera ripresa grazie all’avvicinarsi delle festività natalizie.

Infatti i soldi accreditati sulla Card potranno essere utilizzati per concludere gli acquisti di Natale ad amici e parenti, purchè non si tratta di beni di lusso. Leggi questa guida.

Adesso non rimane che attendere Poste Italiane che dovrà procedere in qualità di intermediario finanziario ad accreditare gli importi ai beneficiari.

Quando provvederanno all’accredito?

Quanto si deve ancora attendere? I cittadini che hanno diritto ad incassare il Reddito/Pensione di Cittadinanza devono attendere solo due giorni.

Lunedì 23 dicembre 2019 sarà la data ufficiale in cui cominceranno a pervenire i primi accrediti sulla card.

Intanto, l’INPS ricorda di controllare l’aggiornamento della situazione accedendo ai servizi online (disponibili solo per coloro che sono in possesso del PIN dispositivo o dello SPID).