Home Salute & Benessere Hai sempre un senso di fame? 3 cibi da EVITARE per non...

Hai sempre un senso di fame? 3 cibi da EVITARE per non aumentarla

CONDIVIDI

Hai sempre il senso di fame come se non riuscissi a sentirti mai piena? 3 cibi da evitare per placare il senso di fame perenne!

ragazza che mangia un dolce per senso di fame

Avete sempre il senso di fame anche se l’ultimo pasto risale a 1 ora fa?

Ci possono essere varie cause scatenanti ma molto spesso è lo stress e il nervoso che ci “apre lo stomaco” e in questo caso si chiama fame nervosa o anche fame emotiva.

Alcuni cibi contribuiscono a non farti sentire sazia anzi, aumentano il senso di fame anche se hai mangiato poco fa.

Sono cibi calorici, ricchi di carboidrati e grassi che stimolano la voglia di mangiare ancora e ancora quasi fino a scoppiare.

Sono proprio questi alimenti che dovremmo evitare per non amplificare il senso di fame, vediamo quali sono.

3 Cibi che aumentano il senso di fame

Mangiate questi 3 cibi in modo misurato ed equilibrato per attenuare la fame costante.

Patatine fritte

Non importa che siano patatine da fast food o confezionate, quando si inizia a mangiarle è difficile fermarsi!

Si dice che ‘Una patatina tira l’altra’ e infatti in un batter d’occhio si finisce tutto il pacchetto. Passano 1-2 ore e il senso di fame ricompare subito, perché?

Le patatine fritte sono un fat-food ricco di grassi e carboidrati, per questo la fame torna subito!

Anche l’elevata presenza di sale, dandoci una sensazione di piacevolezza ad ogni morso, ci spinge a mangiarne di più.

Sarebbe più salutare mangiarle solo ogni tanto, è molto più sana una porzione di patate al forno!

Pasta

Anche la pasta è un cibo ricco di carboidrati e povero di proteine.

I cibi ricchi di zucchero e carboidrati instaurano in chi li assume regolarmente e in quantità smisurate un effetto di dipendenza: squilibrano livelli insulinici provocando dei picchi che aumentano sia fame che sonnolenza.

Mangiare un bel piatto abbondante di pasta ci fa sentire sazi sul momento ma poi terminata la digestione saremo nuovamente in preda ai crampi da fame, la cosiddetta fame da zucchero!

Non volete rinunciare alla pasta? Non dovete infatti.

Basterà diminuirne la porzione o mangiarla meno spesso. Pesatela prima di cuocerla: i nutrizionisti consigliano di mangiare circa 70-80g di pasta con un buon condimento nutriente fatto di verdure e proteine (ad esempio carne, pesce o uova) per un pasto equilibrato, saziante e completo.

Salse e Bibite gassate zuccherate

Le salse (mayonese, ketchup,..) e le bibite gassate zuccherate (coca cola, sprite, fanta,…) sono sconsigliate se si è a dieta perché aumentano il senso di fame.

Sono forti stimolatori dell’appetito, meglio evitarli! Sostituiteli con olio extravergine di oliva e spezie per una pasto sano e bilanciato.

Leggi anche: Spuntini spezzafame, 4 idee golose e light