Home Salute & Benessere Perché ho sempre fame? Ecco le 5 possibili cause dell’aumento di appetito

Perché ho sempre fame? Ecco le 5 possibili cause dell’aumento di appetito

CONDIVIDI

Perché ho sempre fame? Ecco perché il tuo stomaco rumoreggia sempre più spesso.

fame persistente
fame persistente

Fame: è un impulso umano utile, totalmente necessario. Mantiene il funzionamento del cervello, la costruzione dei muscoli e ti consente di riprenderti dopo fantastiche avventure come il kayak, l’escursionismo o una passeggiata durante le feste.

E sì, è anche ciò che ti obbliga ad alzarti dal computer a cui sei stato incollato nelle ultime quattro ore.

Quindi perché spesso si ha sempre fame? Supponendo che tu non stia allattando o abbia un bambino in arrivo – due cose che già sai possono sicuramente aumentare l’appetito – ecco alcuni dei motivi più comuni per cui hai sempre fame.

1. Non stai mangiando abbastanza proteine

Gli esperti te lo dicono da anni: le proteine ​​sono un macronutriente chiave per rimanere in salute e ti danno quel senso di sazietà o pienezza, afferma Natalie Allen, docente di scienze biomediche alla Missouri State University.

Quanto dovresti avere ogni giorno varia in base al tuo peso e stile di vita (questo calcolatore del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti produce numeri personalizzati), ma è intelligente cercare di includerne alcuni in ogni pasto.

Un trucco facile? Abbinalo a cose che stai già mangiando. Invece di mangiare cracker a base di farina raffinata da soli, abbinali a formaggi ricchi di proteine ​​(o meglio ancora, opta, invece, cracker integrali), suggerisce Summer Yule, specialista in comunicazioni nutrizionali nel Connecticut.

2. Non stai ricevendo abbastanza fibra

Parlando di fibre, questo è un altro nutriente di riempimento che ti lascerebbe incline agli attacchi di snack se non ne hai abbastanza.

Gli alimenti senza molta fibra si muovono rapidamente nel tratto digestivo, lasciandoti affamato subito dopo aver mangiato, dice Allen. Prova a incorporare più frutta fresca, verdura e cereali integrali per il loro contenuto di fibre.

3. I tuoi pasti sono troppo distanti

Per quanto possa sembrare sciocco, la tua fame costante potrebbe effettivamente essere il tuo corpo che invia segnali necessari che è passato troppo tempo da quando lo hai nutrito.

Invece di attenersi a tre pasti quadrati, potrebbe essere necessario un piccolo spuntino ogni 3-4 ore, a seconda del programma dei pasti e del livello di attività, afferma Rachel Gilwit,, nutrizionista presso la UC San Diego Health.

Un dietista può aiutarti a valutare la frequenza con cui il tuo corpo ha bisogno di carburante, oppure puoi sperimentare da solo per vedere se i pasti più piccoli aiutano più spesso la fame a diminuire.

4. Sei privato del sonno

È abbastanza ben documentato che la mancanza di sonno aumenta il nostro desiderio di cibo; la Mayo Clinic lo elenca persino come fattore di rischio per l’obesità.

Inoltre, in prove leggermente divertenti ma del tutto rilevanti, uno studio del 2016 pubblicato sulla rivista Sleep ha suggerito che la privazione del sonno attiva le stesse parti del cervello della marijuana, il che significa che potresti sperimentare sonnolenza.

5. Sei sotto stress cronico

Sì, lo stress colpisce ancora. “Quando abbiamo alti livelli di stress, ci stiamo preparando all’azione, sia per la lotta che per la fuga”, afferma Prudence Hall, direttore medico presso The Hall Center.

Quella risposta corporea può anche innescare un aumento della fame nelle persone, al punto che la Cleveland Clinic elenca un aumento dell’appetito come uno dei sintomi dello stress.