Home Salute & Benessere 5 dei migliori alimenti per prevenire i sintomi dell’asma (e 3 che...

5 dei migliori alimenti per prevenire i sintomi dell’asma (e 3 che li peggiorano)

CONDIVIDI

La dieta può svolgere un ruolo importante nella gravità dei sintomi dell’asma. Ecco come mangiare per respirare più facilmente.

asma
asma

I cibi da mangiare se hai l’asma

Pesce grasso

I benefici per la salute degli acidi grassi omega-3 vanno ben oltre la protezione da malattie cardiache, ictus, diabete e problemi cognitivi; questo grasso essenziale può anche proteggere dall’asma.
Gli omega-3 nei pesci grassi come il salmone, lo sgombro e il tonno forniscono un effetto antinfiammatorio in grado di contrastare l’infiammazione bronchiale, un sintomo comune degli attacchi di asma.

Bacche e verdure a foglia verde

Le bacche e le verdure a foglia verde come gli spinaci contengono grandi dosi di vitamina C, che è nota per promuovere un sistema immunitario sano e ridurre il respiro sibilante nei bambini.

Latte

Il latte è una grande fonte di calcio, ma è anche ricco di magnesio, un minerale anti-asma presente anche nei semi di lino. Il magnesio rilassa i muscoli che circondano i bronchi, che mantiengono aperte le vie respiratorie.

Carote

Le carote non sono solo buone per la salute degli occhi: potrebbero anche proteggere dall’asma indotta dall’esercizio fisico, secondo Health. Questo perché sono carichi di beta-carotene, un antiossidante che viene convertito in vitamina A nel corpo, che rinforza il sistema immunitario contro gli attacchi di asma. Più vivido è il colore della carota, più alti sono i livelli di questo importante carotenoide.

Avocado

Come se avessi bisogno di un altro motivo per aggiungere avocado alla tua dieta, eccone un altro: contengono un importante antiossidante chiamato glutatione, che protegge i polmoni dallo stress delle vie aeree e dai danni ai tessuti. Sono ricchi di grassi salutari per il cuore, che possono abbassare il colesterolo cattivo e aumentare i livelli di colesterolo buono.

I cibi da evitare se hai l’asma

Fast food

Vino, frutta secca, zuppe e patate 

Vino, frutta secca, miscele di minestre disidratate o patate istantanee contengono solfiti, che agiscono come conservanti e possono scatenare attacchi di asma e portare a anafilassi nelle persone ipersensibili.
È anche una buona idea evitare il salicilato, un altro composto che si trova nella frutta secca e negli alimenti trasformati, poiché sono noti anche per innescare attacchi.

Formaggio e funghi

Se sei allergico alle muffe, potrebbe essere intelligente evitare cibi come formaggio, funghi e hot dog, poiché la muffa presente in questi prodotti potrebbe scatenare un attacco d’asma come se ti trovassi a passare in una stanza ammuffita.

Anche il consumo di cibi fermentati come salsa di soia, birra, vino e aceto deve essere attentamente monitorato. Assicurati di leggere attentamente le etichette degli ingredienti e informare il personale del ristorante quando mangi fuori.