Argilla verde: come fare una maschera naturale per i problemi della pelle

Che si tratti di piccole rughe o di  acne, una maschera viso all’argilla verde aiuta a migliorare lo stato della nostra pelle.

In commercio possiamo trovare una gran quantità di marchi che vantano numerose linee per la cura e la bellezza della pelle.

Tuttavia in natura esiste un prodotto, forse meno conosciuto, che merita altrettanta attenzione.
Si tratta di una maschera viso all’argilla,  che è capace di contrastare l’acne e le macchie della pelle, ma concorre anche alla riduzione di rughe e linee sottili.

Una maschera viso all’argilla è in grado di migliorare praticamente ogni piccolo problema della pelle.

Questa sostanza è ricca di oligoelementi e sali minerali, si tratta di un ingrediente naturale utilizzato da millenni per le sue virtù terapeutiche e cosmetiche.
È apprezzata e consigliata per il trattamento della pelle grassa e mista per il suo potere assorbente, battericida e antisettica.

Proprietà dell’argilla verde

L’argilla verde assorbe i liquidi e in particolare le sostanze grasse, come l‘eccesso di sebo sulle pelli grasse e miste. Viene quindi utilizzato come maschera sul viso, ma anche sulla schiena, e nella cura dei capelli grassi.

Per adsorbente si intende che l’argilla lavora più profondamente. Attira a sé le tossine dalla pelle e in cambio le conferisce i suoi minerali e oligoelementi.

Risultato: la pelle è rimpolpata, più luminosa e più tonica.
Se non hai mai usato l’argilla verde prima, puoi iniziare con l’argilla tubolare già pronta.
Ma se preferisci provare l’argilla verde in polvere, ecco come prepararla.

L’argilla verde si asciuga abbastanza rapidamente, quindi occorre preparare la maschera al massimo qualche minuto prima dell’uso.
In una ciotola, si versano due cucchiai di polvere di argilla e poi molto gradualmente va versata un po’ d’acqua mescolando con un cucchiaio di legno.
Quando l’argilla forma una pasta (non troppo liquida), mescolate energicamente per sciogliere i grumi.
Se ritenete che la maschera sia troppo liquida, niente panico, basterà aggiungere solo un po’ di polvere e mescolare di nuovo.

Quale tipo scegliere per il viso

Esistono due tipi di argilla verde, tutti destinati alla pelle mista e grassa:

L’ argilla verde illite: è la più assorbente delle due, ma meno rimineralizzante e meno adsorbente, cioè lavora meno in profondità per rimuovere le tossine.

L’argilla verde montmorillonite: è meno assorbente, ma più remineralizzante della pelle e rimuove meglio le tossine.

Sostituire l’acqua con idrolati

Quando si prepara una maschera, si può usare un idrolato (distillato) al posto dell’acqua. In questo modo si potrà beneficiare delle proprietà delle acque floreali:

Idrolato di geranio: purifica e ridona luminosità alla pelle spenta.
Idrolato di rosa: purifica e tonifica la pelle ed emana una delicata fragranza.
Idrolato di salvia medicinale: aiuta a regolare la secrezione di sebo