Home Politica Brexit, il Regno Unito spera di poter raggiungere un accordo commerciale con...

Brexit, il Regno Unito spera di poter raggiungere un accordo commerciale con l’UE

CONDIVIDI

Il Regno Unito spera ancora di poter raggiungere un accordo commerciale post-Brexit con l’UE entro il mese prossimo.

brexit

Sono ancora diversi i nodi da sciogliere, ma Londra ha escluso la possibilità di estendere i negoziati fino a dicembre.

Il negoziatore per l’UE, Michel Barnier, ha incontrato a cena il suo omologo britannico, David Frost, ma i colloqui si concluderanno venerdì.

Le due parti rimangono divise sulle regole di concorrenza, sui diritti di pesca e su come un accordo verrebbe applicato.

Il Regno Unito ha escluso di prorogare la scadenza di dicembre per raggiungere un accordo.

I colloqui di questa settimana sono l’ultimo ciclo negoziale programmato prima dell’autunno, sebbene entrambe le parti abbiano precedentemente affermato che i colloqui continueranno a settembre.

Martedì sera il capo negoziatore dell’UE Michel Barnier ha cenato con la controparte britannica David Frost, mentre i colloqui si concluderanno venerdì.

Brexit, urge un accordo entro ottobre “al più tardi”

Martedì, prima della ripresa dei colloqui, un portavoce della Commissione europea ha affermato che un accordo dovrà essere concordato entro ottobre “al più tardi”.

Barnier ha affermato che entro questa data è necessario giungere ad un accordo in modo tale che possa essere ratificato prima della fine dell’attuale periodo di transizione post-Brexit del Regno Unito, a dicembre.

Dopo l’ultimo round di negoziati a Londra, ha accusato il Regno Unito di non mostrare

“la volontà di sbloccare la situazione”

su questioni difficili.

Frost ha detto che le offerte dell’UE per sbloccare la situazione non hanno rispettato i

“principi fondamentali che abbiamo ripetutamente chiarito”.

Ha aggiunto che l’UE ha mostrato un

“approccio pragmatico”

rispetto alle richieste britanniche di limitare il ruolo della Corte di giustizia europea dopo la fine del periodo di transizione.

L’UE vuole raggiungere un accordo, ma non implica che si giungerà ad un’intesa a qualsiasi prezzo.

Nel frattempo, la Cancelliera Angela Merkel ha ripetuto più e più volte che l’UE non accetterà nulla che possa danneggiare il mercato unico.