Home News Anna Tatangelo e la separazione da Gigi D’Alessio, dopo un anno confessa...

Anna Tatangelo e la separazione da Gigi D’Alessio, dopo un anno confessa il motivo della decisione

CONDIVIDI

Anna Tatangelo svela il motivo per cui ha lasciato in passato Gigi D’Alessio: ” Sicuramente non semplice all’inizio”

Anna Tatangelo
Gigi e Anna

La cantante di Sora, Anna Tatangelo, svela il motivo che si cela dietro la passata separazione dal suo compagno, Gigi D’Alessio.

Anna Tatangelo: il motivo della separazione

Una delle coppie più amate e discusse del mondo dello spettacolo è quella formata da Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio. I due si sono conosciuti quando la cantante era giovanissi e pare che tra loro sia nata subito una certa complicità. La loro relazione è iniziata grazie ad una collaborazione e da quel momento in poi hanno deciso di vivere la loro storia d’amore sotto i riflettori del gossip, consapevoli delle critiche della gente. Dalla loro unione  nato il piccolo Andrea. Lo scorso anno, entrambi hanno confessato che stavano vivendo un periodo di crisi. Mesi dopo, i due cantanti hanno deciso di dare un’altra opportunità al loro rapporto. Oggi, la loro relazione sembra procedere a gonfie vele e la coppia è riuscita a superare le difficoltà e le incomprensione degli scorsi anni. Ma qual è il motivo che ha spinto Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio a dirsi temporaneamente addio?

Questa è la domanda che si sono posti, per molto tempo, i numerosi fan della coppia. Di recente, l’artista di Sora ha svelato i motivi che si celano dietro alla passata separazione dal cantante napoletano, ecco cosa ha detto.

L’intervista alla compagna di Gigi D’Alessio

Dopo la crisi che li ha visti separati diversi mesi, l’artista di Sora racconta cosa è successo in quel triste periodo:

“Io sono uscita da casa di papà per entrare direttamente in quella di Gigi, ho saltato la fase vado a vivere da sola o con le mie amiche. Ora mi sono trovata a vivere da sola con mio figlio Per lui mi sono dovuta mostrare forte, sempre di buon umore e mi sono tenuta la tristezza per la sera, sul cuscino”.