Come profumare casa con il limone: il segreto per piantarlo nel vaso

A tutti noi piace profumare casa, cosi che appena entriamo veniamo inebriati da un profumo gradevole che ha il compito di ricordarci che finalmente siamo a casa.

limone profumare casa
come profumare casa con il limone – lettoquotidiano.it

C’è chi preferisce gli aromi naturali, e per profumare e decorare la casa utilizza solo elementi naturali per farlo.

Come profumare casa

Utilizzando elementi naturali che sono a portata di mano, abbiamo un effetto aromatico caldo e confortevole.

Gli aromi fruttati, sono tra i più preferiti, aromi di arancia, limoni e chiodi di garofano sono perfetti per realizzare delle profumazioni naturali. Il chiodo di garofano è in grado di eliminare i cattivi odori, e l’arancia e il limone emanano un morbido aroma. Ogni pianta aromatica può profumare le nostre case, quelle più resistenti e legnose sono le più durevoli.

Profumare casa, piantine limone
Come profumare casa piantina limone – LettoQuotidiano.it

Rosmarino e timo, pino, alloro e cedro danno ottimi risultati per la loro struttura più dura, e sono da applicare con il calore in modo che emanino tutto il loro aroma in modo più intenso.

Il potere aromatizzante dei bastoncini di cannella è innegabile ma se le posizioniamo accanto a una fonte di calore, ne vedremo esaltati gli effetti aromatici.
Un idea è avvolgere una candela nel bicchiere con i bastoncini di cannella e fissarli con un cordino rustico, darà alla tua casa un tocco speciale e aromatico in più aumenterà gli effetti ogni volta che vogliamo, solo accendendo la candela.

Il limone: profumazione e decorazione

Delle proprietà del limone se ne parla sempre molto, inoltre il suo profumo gradevole può rendere più accogliente la casa. Un idea che oltre a profumare è in grado di decorare le nostre abitazioni sono i semi del limone.

Dopo aver scelto un contenitore visivamente attraente come un vasetto o una tazza, un elemento originale e decorativo molto semplice da realizzare.

Per realizzarlo basterà, dopo aver tagliato il limone a metà e ricavare i semi. Per accelerare il processo di germogliazione occorre inserire i semi in un tovagliolo di carta, all’interno di un contenitore provvisorio, distanziati. Dopo aver vaporizzando il tutto con dell’acqua ricoprire con un altro tovagliolino inumidito.

Potrebbe interessare anche —> Lavandino, come renderlo lucente e profumato con degli avanzi di limone in cucina

Dopo aver piantato i semini, il contenitore va conservato in un punto della casa illuminato, ma non sotto i raggi diretto del sole.
I semi inizieranno a germogliare dopo una quindicina giorni, a questo punto si potrà rimuovere il tovagliolo con la pinzetta e seminare i semi germogliati.
Infine coprite con un po’ di terra il seme con una leggera pressione e bagnare il terreno con abbondante acqua.
Se avete piantato i vostri semi in inverno e volete metterli all’esterno, sarà bene mettete la tazza all’interno di un sacchetto di plastica per alimenti che poi va chiuso. In estate invece potrete mettere la vostra piantina in crescita fuori, ma posizionata all’ombra lontana dai raggi diretti del sole.
Semi di limone in vaso
Semi di limone in vaso – LettoQuotidiano.it

Potrebbe interessare anche —> Lavatrice che puzza, il trucco del limone spruzzato nel cestello per un bucato profumato