Home News Vaccino, l’azienda Moderna: “Il nostro efficace al 94,5%”

Vaccino, l’azienda Moderna: “Il nostro efficace al 94,5%”

CONDIVIDI

L’azienda americana Moderna ha messo a punto un candidato vaccino definito efficace al 94,5%. Ecco i dettagli.

Vaccino, l'azienda Moderna: "Il nostro efficace al 94,5%"

Ecco il candidato vaccino dell’azienda americana Moderna che ha definito efficace. Vediamo insieme i dettagli e le parole di Fauci.

L’efficacia del candidato anti covid di Moderna

Il candidato anti Covid è stato sviluppato dall’azienda americana Moderna che ha definito efficiace al 94,5%. Un ottimo risultato, con annuncio fatto dalla società stessa che ha portato un picco alle Borse.

L’annuncio segue quello fatto dalla Pfizer con un candidato che ha efficacia al 90%. Come si legge anche su il Messaggero, sono tantissimi ora i candidati che si avvicinano al traguardo e sembrano far tirare un sospiro di sollievo a fronte di questa pandemia che mette il mondo in ginocchio. Nonostante questo è bene fare un passo alla volta, considerando che le sperimentazioni sono ancora all’attivo.

L’Europa intanto cerca di definire i vari accordi proprio per un approvvigionamento anticipato, così che quando sarà pronto tutte le persone potranno usufruirne.

Le parole di Fauci

L’immunologo e direttore dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Usa Anthony Fauci ha definito questo come un traguardo molto importante:

“I dati di Moderna sono straordinari e una efficacia al 94,5% è veramente impressionante”

Seguendo e commentando, durante una sua intervista alla NBC,  che questo finalmente potrebbe essere il passo in avanti che tutti stavano attendendo:

“prevediamo dosi a fine dicembre per le categorie ad alto rischio. anticipiamo invece di avere entro dicembre dosi disponibili di entrambi i prodotti per le categorie che sono a rischio”

Fauci ha evidenziato che tutti i passi verranno svolti correttamente, seguendo tutti gli step necessari e non saltando alcuna procedura:

“ma siamo nella giusta direzione”

Nella giornata di oggi verrà autorizzato il contratto con la Curevac per assicurare sino a 405 milioni di dosi e sarebbe il quinto contratto in merito al portafoglio vaccini, con un sesto con Moderna- come evidenziato sempre da Fauci.