Home Personaggi Ugur Sahin e Ozlem Tureci, chi è la coppia che ha scoperto...

Ugur Sahin e Ozlem Tureci, chi è la coppia che ha scoperto il vaccino anti-Covid

CONDIVIDI

La notizia che potrebbe cambiare il corso della storia è la scoperta del vaccino anti-Covid, ecco chi sono gli inventori.

Inventori vaccino
Sahin e Tureci inventori del vaccino anti-Covid

Sono marito e moglie i creatori del vaccino Pfizer, biografia, conosciamoli meglio.

La notizia che tutti aspettavano: scoperto un vaccino anti-Covid efficace

È notizia di pochi giorni fa: è stato realizzato un vaccino anti-Covid-19 in grado di prevenire il 90% delle infezioni.
A realizzare l’impresa la ditta americana Pfizer con la collaborazione della BioNtec.

La rivoluzionaria scoperta permette la distribuzione in tempi relativamente brevi del preparato che potrebbe portare ad un aiuto fondamentale nella lotta alla pandemia da coronavirus.

Il vaccino BNT162 è un preparato a base di Rna, e per tale motivo diverso dai precedenti, come riferito da Albert Bourla presidente della Pfizer. Attualmente sarebbe in corso la sperimentazione di Fase 3 attraverso la somministrazione del vaccino a un gran numero di volontari provenienti da molti Paesi del mondo.

Il vicepresidente Ricerca e Sviluppo della Pfizer, William Gruber, ha dichiarato come riporta Fanpage.

“E’ straordinario…Questi risultati fanno davvero ben sperare di essere in grado di gestire l’epidemia”.

Ma a chi può essere attribuita un’invenzione tanto innovativa? Scopriamo tutto sulla coppia di sposi che ha creato il vaccino anti-Covid!

Chi sono Ugur Sahin e Ozlem Tureci

L’invenzione del vaccino da molti considerato miracoloso è da attribuire ad una coppia di sposi di origine turca.

I due si chiamano Uğur Şahin e sua moglie Özlem Türeci, convolati a nozze nel 2002.
Il primo è un medico 55enne originario della Turchia meridionale precisamente della città Alessandretta.

Sahin si trasferì però in Europa assieme alla famiglia: il padre intorno alla fine degli anni ’70 trovò lavoro a Colonia in Germania come operaio in una fabbrica Ford.
Sahin aveva il sogno di diventare medico e così grazie al sostegno della famiglia intraprese gli studi di medicina e si trasferì a Homburg.

Proprio in quella città conobbe l’ansia futura sposa e collega Ozlem anch’essa di origini turche ma nata e crescita in Sassonia.
La donna anch’essa con la passione per la medicina derivatale dal padre si specializzò in seguito in immunologia come riporta Fanpage.

Il sodalizio tra i due iniziò prima sul piani professionale con la fondazione di una società di biotecnologie, la Ganymed Pharmaceuticals.
Gli studi della coppia riguardavano la ricerca di nuove tecniche in ambito oncologico.

A portare la svolta fu la fondazione della BioNTech che si occupava di studiare le nuove tecniche immunologiche nella lotta ai tumori.
Gli studi nel tempo si concentrarono intorno al Rna messaggero che divenne poi la base del futuro vaccino.

Nel momento in cui la pandemia ha preso piede, nello scorso gennaio i due hanno iniziato a lavorare alacremente per trovare un preparato totalmente innovativo grazie agli studi.

“Questa è una vittoria per l’innovazione, la scienza e uno sforzo di collaborazione globale”

E’ stato il commento del medico turco, e tutti si augurano che la scoperta si Sahin e Türeci sia davvero quella fondamentale per uscire dalla pandemia.