Home News Trovato il relitto del naufragio a Lampedusa: un altro barcone di migranti...

Trovato il relitto del naufragio a Lampedusa: un altro barcone di migranti in attesa dei soccorsi

CONDIVIDI

Una nave con 70 migranti a bordo attende soccorsi da Italia e Malta. Intanto è stato individuato il relitto del naufragio a Lampedusa

migranti

Un’imbarcazione di migranti in balia delle acque sarebbe in attesa di un aiuto, ma né l’Italia né Malta sembrano disposte ad offrirlo.

Alarm Phone lancia l’allarme

Ci sarebbe un’imbarcazione con una 70ina di migranti a bordo nella zona Sar di Malta. L’Italia e il governo maltese sono stati sollecitati per soccorre la nave, ma, almeno per ora, non hanno confermato l’invio dei soccorsi.

La nave, come riporta Il Messaggero, con a bordo anche donne e bambini, si troverebbe nella zona Sar di Malta. L’imbarcazione si starebbe riempiendo d’acqua e non riuscirà a restare a galla ancora per molto.

È l’allarme lanciato da Alarm Phone, che ha twittato la richiesta di aiuto giunta dall’imbarcazione a largo delle coste maltesi.

Trovato il relitto del naufragio a Lampedusa

Come riporta Il Mattino, sarebbe stato individuato il relitto della nave coinvolta nel naufragio a Lampedusa avvenuto la scorsa settimana.

Il 23 novembre un barcone di migranti si era ribaltato sull’isola dei Conigli, nei pressi di Lampedusa. Un passante aveva segnalato alla Guardia Costiera la presenza di un’imbarcazione in difficoltà e 149 migranti erano stati tratti in salvo.

Tra loro anche la piccola Feven, 1 anno appena, che, nonostante fosse già in ipotermia quando è arrivata nelle mani dei soccorritori, è riuscita a sopravvivere.

Dei migranti dispersi, 5 corpi erano stati recuperati nei giorni successivi al naufragio. Ieri è stato avvistato il relitto dell’imbarcazione. Attorno a quello che resta della nave ci sarebbero altri corpi.

I dispersi sarebbero almeno 15, ma le difficili condizioni del fondo marino non riescono ad offrire una visione chiara del numero di persone che potrebbero essere ancora in acqua.

Sul naufragio a Lampedusa, la procura agrigentina ha aperto un’inchiesta per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e omicidio colposo.