Home Cronaca Sassari, cade in una pozza d’acqua nel giardino di casa: il piccolo...

Sassari, cade in una pozza d’acqua nel giardino di casa: il piccolo Diego muore a 18 mesi

Sembra che il bambino sia sfuggito per un attimo al controllo dei genitori, finendo nell’acquitrino antistante la villetta di famiglia.

bimbo morto Sassari

Inutili i soccorsi immediatamente allertati dal papà: il piccolo Diego è morto qualche ora dopo il ricovero nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santissima Annunziata di Sassari.

La tragedia nel giardino di casa

È bastata una manciata di secondi perché la vita del piccolo Diego Santona e quella dei suoi genitori cambiasse per sempre.

Il drammatico incidente è avvenuto lo scorso mercoledì mattina in una villetta a Taniga, nel sassarese.

Il piccolo Diego, 18 mesi, è sfuggito al controllo dei genitori ed è uscito in giardino, dove, probabilmente inciampando con i suoi passi ancora incerti, è finito in un acquitrino.

Dopo qualche istante il papà, non vedendolo, si è accorto di quanto fosse successo ed ha allertato i soccorsi.

Trasferito d’urgenza all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, il bambino è deceduto qualche ora dopo il ricovero.

A nulla sono valsi i soccorsi immediatamente giunti nell’abitazione.

Indagini in corso

Sulla morte del piccolo Diego Santona è stata aperta un’inchiesta.

Gli agenti della Squadra Mobile di Sassari hanno effettuato un sopralluogo nella villetta in cui è avvenuto il drammatico incidente, per cercare di ricostruire l’accaduto.

Sotto choc i genitori del piccolo, che sono già stati ascoltati dai militari.

L’inchiesta mira ora ad accertare cause e eventuali responsabilità del tragico incidente avvenuto lo scorso mercoledì nella villetta di famiglia, tra le campagne di Sorso e Sassari.

Leggi anche –> Napoli, 33enne trovata morta carbonizzata: fermato un uomo per l’omicidio di Ylenia Lombardo

I medici che lo hanno soccorso si sono resi immediatamente conto della gravità della situazione ed hanno disposto il trasferimento del bambino nel reparto di Rianimazione.

Un intervento tempestivo, che però non è bastato a salvargli la vita.