Home Cronaca Sardegna, sub travolto da un motoscafo che gli trancia la gamba: morto...

Sardegna, sub travolto da un motoscafo che gli trancia la gamba: morto dissanguato

CONDIVIDI

Incidente mortale nel mare della Sardegna. Un motoscafo ha travolto un sub, tranciandogli la gamba: l’uomo è morto dissanguato.

sub morto sardegna

Il dramma è accaduto all’Isola Rossa, nel nord della Sardegna. I carabinieri hanno sequestrato l’imbarcazione che ha travolto il sub, che poi è morto, e hanno effettuato l’alcoltest al conducente del motoscafo.

Incidente in Sardegna

Drammatico incidente in mare all’Isola Rossa, Sardegna. Un motoscafo ha travolto un sub, tranciandogli una gamba.

Nonostante la corsa sulla terraferma, il sub è morto dissanguato. Come riferisce anche Fanpage, alla guida del motoscafo che ha travolto la vittima c’era un turista milanese. È stato proprio lui a prestare soccorso al sub.

La vittima, di cui non si conosce ancora l’identità, stava facendo immersione, quando l’elica del motoscafo l’ha travolto. Sono state proprio le sue grida ad attirare l’attenzione del turista alla guida dell’imbarcazione.

L’uomo ha prestato soccorso, caricando il turista sulla barca, ma all’arrivo sulla terraferma, il sub era già morto dissanguato. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri, che hanno effettuato l’alcoltest al turista milanese.

Aperta un’indagine per capire se l’impatto tra il mezzo e la vittima potesse essere evitato. L’imbarcazione è stata sequestrata.

Sub morto a Brindisi

Tragedia nel mare di Brindisi, dove un sub di 23 anni è morto durante una battuta di pesca subacquea. 

Il ragazzo era in vacanza-lavoro a San Michele Salentino, Brindisi, da alcuni suoi amici. Lo scorso mercoledì mattina era uscito con il marito della sua titolare per una battuta di pesca subacquea.

I due sub avevano raggiunto la zona conosciuta come “Lu Trumbillo”. Dopo qualche minuto, l’amico rimasto in barca non l’ha visto riemergere ed ha immediatamente allertato i soccorsi.

Le ricerche sono partite immediatamente. Dopo diverse ore di ricerche, i sommozzatori hanno rinvenuto il corpo del sub a 23 metri di profondità, sul fondale del mare.

Accertamenti in corso per capire cos’abbia provocato il decesso del giovane.