Home News San Pietroburgo, le marmotte dello zoo si risvegliano: la dolorosa conseguenza del...

San Pietroburgo, le marmotte dello zoo si risvegliano: la dolorosa conseguenza del cambiamento climatico

CONDIVIDI

A San Pietroburgo l’inverno è finito: le marmotte dello zoo si stanno svegliando con largo anticipo dal letargo. Colpa dei cambiamenti climatici?

marmotte dello zoo

A San Pietroburgo è finito l’inverno a causa delle alte temperature e le marmotte dello zoo di San Pietroburgo si stanno svegliando con largo anticipo dal letargo.

Per colpa dei cambiamenti climatici, l’inverno sta lasciando spazio alla primavera. Questo non risparmia gli animali e le culture. Possiamo vedere l’anomalo risveglio delle marmotte dalla pagina Instagram del Leningradsky Park avvenuto almeno un mese prima rispetto al solito.

La fine anomala del letargo delle marmotte

La primavera è arrivata prima, ma solitamente le marmotte passano l’inverno in letargo. Ne escono verso la fine di marzo, quando le temperature solitamente si fanno più calde. Nel 2020 però il clima è impazzito ed è per questo che le marmotte dello zoo di San Pietroburgo stanno modificando le loro abitudini. Il Leningradsky Zoopark di San Pietroburgo ha pubblicato tutto su istaura, permettendo a tutti di conoscere questa storia. Si tratta di una testimonianza che attesta che il riscaldamento globale è una realtà.

Le marmotte del Leningradsky Zoopark di San Pietroburgo si sono risvegliate del letargo preoccupando gli addetti che commentano il fatto dicendo:

“Mai successo prima”

Gli addetti dello staff del parco hanno trovato due marmotte delle steppe che sorprendentemente non si trovavano nelle loro tane. I nomi dei due roditori sono Izhorik e Agostino e si trovano tranquille e sveglie all’esterno del loro rifugio. Non è una cosa mai accaduta prima e lo staff afferma che:

“Per fare un confronto, l’anno scorso, le marmotte sono uscite dal letargo alla fine di marzo; nel 2018 solo all’inizio di aprile”.

Le altre temperature hanno fatto credere alle marmotte che la primavera fosse arrivata in anticipo. In pratica gli animali sono stati ingannati.

View this post on Instagram

Зимы не будет – в Ленинградском зоопарке проснулись сурки. ⠀ Главные «метеорологи» зоопарка вышли из зимней спячки. Сотрудники обнаружили двух степных сурков, Ижорика и Августину, вне своего укрытия, трое их детенышей из домика еще не выглядывали. ⠀ Обычно весна в Петербурге наступает значительно позже, поэтому такое раннее пробуждение не свойственно обитателям Ленинградского зоопарка. Для сравнения, в прошлом году сурки вышли из спячки в конце марта, а в позапрошлом грызуны покинули норку лишь в начале апреля. ⠀ Приходите погулять по весеннему зоопарку в середине февраля! ⠀ Смотреть со звуком и до конца😉

A post shared by Ленинградский Зоопарк (@spbzoopark) on