Home Cronaca Roma, ladro ucciso durante un furto: indagato il carabiniere che ha sparato

Roma, ladro ucciso durante un furto: indagato il carabiniere che ha sparato

CONDIVIDI

I fatti sono avvenuti nella notte tra il 19 ed il 20 settembre scorso, nella zona Eur della capitale.

ladro ucciso indagato carabiniere

Il ladro era un cittadino siriano di 50 anni. Si cerca il complice del tentato furto.

Ucciso un ladro a Roma

Erano da poco passate le 4 di sabato notte, quando, in via Paolo Del Dono, nel quartiere Eur di Roma, due malviventi avrebbero tentato d’introdursi in un palazzo di uffici, nella periferia della capitale.

A lanciare l’allarme era stato il portiere del condominio accanto, che aveva sentito i rumori ed aveva allertato le forze dell’ordine.

Tre le pattuglie dei Carabinieri che in pochi minuti erano giunte sul posto. Alla vista dei militari, i due malviventi avrebbero tentato la fuga. Ne era nata così una colluttazione. Un carabiniere rimase ferito al costato, con un cacciavite.

Nonostante l’intimazione di fermarsi, i due malviventi aveva proseguito la fuga. Dall’arma di uno dei militari erano partiti due colpi, uno dei quali ferì a morte il ladro.

All’arrivo dei soccorsi, per il 56enne siriano non c’era ormai più nulla da fare.

L’altro malvivente era riuscito a fuggire, forse a bordo di un’auto guidata da un terzo complice ed i militari sono ancora sulle sue tracce.

Carabiniere indagato

Il Carabiniere che ha sparato ed ucciso il ladro è stato ora indagato per il reato di eccesso colposo nell’uso delle armi.

Come riferisce anche Fanpage, stando alle prime informazioni, l’iscrizione del carabiniere nel registro degli indagati è un atto dovuto da parte dei pm che stanno conducendo le indagini.

Il 56enne che ha perso la vita nel tentato furto aveva diversi precedenti penali per rapina ed evasione. Era stato proprio lui a ferire con un cacciavite il collega del militare, che, per fermarlo, ha esploso i due colpi di pistola, uno dei quali ha preso in pieno il ladro, che poi è deceduto.