Home Cronaca Lucera, morti due ragazzi in un incidente che ha coinvolto 4 vetture

Lucera, morti due ragazzi in un incidente che ha coinvolto 4 vetture

CONDIVIDI

A causare l’incidente sarebbe stato un veicolo non ancora identificato dagli inquirenti del foggiano.

incidente
Al momento si indaga per omicidio stradale.

Non è stato solo un tragico frontale ad aver tolto la vita a due ragazzi giovanissimi. Quest’ultimi, infatti, sarebbero stati coinvolti in un vero e proprio incidente con 4 vetture protagoniste. Il particolare più inquietante però risiede in uno dei 4 veicoli, ad oggi ancora ignoto agli inquirenti.

La strada provinciale sarebbe già stata teatro di diversi scontri

Passando alle vittime, il sinistro si è preso la vita di Michele Di Canio, pizzaiolo di appena 20 anni, e del suo amico Michele Sgueo di 17. La collisione si è consumata lungo la strada provinciale 109 San Severo-Lucera in corrispondenza del chilometro 3.8 alle 17:30.

Questo non però il primo incidente della zona, già protagonista di tanti altri drammi. Parlando di Di Canio, il ragazzo, nonostante l’età, era già uno dei pizzaioli più conosciuti della città. Dopo essersi diplomato all’Istituto alberghiero, infatti, corso dopo corso Michele ha affinato le sue abilità ai fornelli.

Uno dei due ragazzi era un promettente pizzaiolo

Non solo, il ragazzo sarebbe stato in grado di vincere anche diversi concorsi. La prematura scomparsa di Di Canio è stata toccante anche per l’Associazione Pizzaioli Garganici la quale ha fatto le proprie condoglianze ai genitori.

I due ragazzi, passando alle dinamiche dell’impatto, sarebbero stati davvero sfortunati. Dopo un primo impatto con un Opel Mokka, infatti, si sarebbero abbattuti sulla fiancata di una Mercedes G 320 che sopraggiungeva.

I due automobilisti, inoltre, come da prassi, sono stati interrogati con l’accusa di omicidio stradale. All’appello però, come predetto, mancherebbe un 4° veicolo. Un’auto non ancora identificata e con il suo conducente che si è dato alla fuga.

Impossibile sapere il ruolo che abbia avuto quest’ultimo nel sinistro ma molti sostengono abbia causato una turbativa fatale. Ad incaricarsi di ricostruire l’oscura dinamica dietro la morte dei due giovani sarà, infine, lo Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nella valutazione delle responsabilità civili e penali in ogni tipologia di sinistro.