Home Salute & Benessere Pompelmo per aiutare il fegato a disintossicarsi, deliziosamente

Pompelmo per aiutare il fegato a disintossicarsi, deliziosamente

CONDIVIDI

Il pompelmo è adatto per fare detox? Ecco cosa c’è da sapere sul potere curativo di questo meraviglioso, amaro e dolce cugino dell’arancia.

Anche se il pompelmo non ti aiuta a dimagrire tanto, può essere un ottimo alimento per una colazione alcalina. I cibi alcalini aiutano il tuo corpo a far fronte alle scelte acide e raffinate che consuma, come lo zucchero, la farina bianca e le carni lavorate.

Pompelmo per depurare il fegato

Il pompelmo rallenta la disintossicazione epatica di Fase I

Può sembrare una cosa negativa, ma risulta che quantità eccessive di sostanze chimiche tossiche (come i pesticidi) possono causare iperattività o “induzione” di questa via.

Ciò può comportare alti livelli di radicali liberi dannosi che vengono prodotti se la disintossicazione di Fase II non riesce a tenere il passo. Altre sostanze che possono causare iperattività includono caffeina, alcool, diossina, vernice e gas di scarico.

I benefici del pompelmo

I semi di pompelmo sono agenti antimicrobici estremamente potenti che sono pieni di antiossidanti che scongiurano batteri, parassiti e funghi indesiderati.

Il pompelmo è una grande fonte di vitamina C, che ha dimostrato di aumentare la produzione di globuli bianchi che combattono gli agenti patogeni.

In studi recenti, il pompelmo ha dimostrato di aumentare i livelli di glutatione (potenti antiossidanti) nei globuli rossi, fornendo una protezione doppia!

Il pompelmo può aiutare a ridurre il colesterolo, poiché ricco di fibre solubili e insolubili, che si legano ai grassi e alla bile nel tratto digestivo ed elimina il colesterolo LDL (cattivo).

Per un ottimo effetto calmante del colesterolo, unisci pompelmo con altri alimenti ricchi di fibre per favorire l’eliminazione. Il pompelmo è anche una scelta di frutta a basso contenuto glicemico: includi mezzo pompelmo a colazione per migliorare la salute del cuore.

Il pompelmo ha dimostrato di ridurre il rischio di cancro al seno: A causa dell’alto contenuto antiossidante di questo superfrutto, il pompelmo mantiene l’integrità delle cellule del tessuto mammario e previene le mutazioni.

Tuttavia, fai attenzione se stai subendo una terapia ormonale – l’azione inibitoria della flavonoide naringina può inibire la pulizia degli estrogeni dal tuo sistema e mettere tu a maggior rischio.

Se vuoi assicurarti che gli estrogeni vengano correttamente metabolizzati ed eliminati, prova ad associare il pompelmo ad altre fonti di fibra per purificare il tuo tratto digestivo e consentire un’adeguata eliminazione per raggiungere l’equilibrio ormonale.

Pompelmo per depurare il fegato

Il pompelmo contiene un flavonoide, chiamato naringina, che ha la capacità di inibire l’attività enzimatica nel fegato (fase I) e nell’intestino che scompone i farmaci per l’eliminazione.

Ciò consente a concentrazioni più elevate di entrare nel flusso sanguigno. È stato dimostrato che il pompelmo ha un promettente uso terapeutico nel trattamento del cancro, riducendo la quantità di farmaci chemioterapici necessari per il trattamento.

Questo effetto può consentire un minor numero di farmaci, mettendo quindi meno stress sul nostro fegato e permettendogli di funzionare in modo più efficiente.

La cosa interessante è che molti altri cibi ad alto contenuto di enzimi (come papaia, carambola e ananas) sono ugualmente controindicati per gli stessi farmaci influenzati dal pompelmo.

Oltre al problema della pressione sanguigna e del pompelmo, ci sono centinaia di farmaci e condizioni mediche che richiedono restrizioni alimentari specifiche.