Home News Papa Francesco, incontro con i genitori di figli Lgbt: “La Chiesa li...

Papa Francesco, incontro con i genitori di figli Lgbt: “La Chiesa li ama così come sono”

CONDIVIDI

Le parole di Papa Francesco al termine dell’udienza in cui ha incontrato una 40ina di genitori di figli Lgbt, dell’associazione Tenda di Gionata.

Papa Francesco incontro Lgbt

Al termine dell’incontro, il pontefice ha ricevuto in dono un volume che racconta la loro storia.

Incontro con i genitori di figli Lgbt

Si è tenuto ieri mattina l’incontro tra il pontefice ed una 40ina di genitori di figli Lgbt (lesbiche, gay, bisex, trans), tutti appartenenti all’associazione Tenda di Gionata.

Come riferisce anche Fanpage, il Pontefice, al termine dell’udienza, ha ricevuto in dono da Mara Grassi, vice presidente dell’associazione, il volume “Genitori fortunati”. Nel libro si ripercorrono le esperienze, ecclesiali e non, delle famiglie di figli Lgbt.

Non solo, nel volume sono contenute anche lettere e racconti di mamme e papà che troppo spesso si sono sentiti giudicati dalla comunità ecclesiale.

Le parole del Papa

Il papa ha offerto parole di conforto ai genitori presenti all’udienza.

“Il Papa ama i vostri figli così come sono, perché sono figli di Dio”

ha detto il Pontefice.

“La Chiesa non li esclude perché li ama profondamente”

ha proseguito Papa Francesco.

“Ci consideriamo fortunati perché siamo stati costretti a cambiare lo sguardo con cui abbiamo guardato sempre i nostri figli”

ha raccontato Mara Grassi, mamma di 4 figli, di cui il più grande omosessuale.

L’incontro con Papa Francesco arriva a pochi giorni dalla morte di Maria Paola Gaglione, la ragazza di Caivano morta dopo un inseguimento in scooter da parte del fratello.

Maria Paola era fidanzata con Ciro, 22enne transessuale.

Michele Gaglione, fratello di Maria Paola, resta in carcere con l’accusa di omicidio preterintenzionale che potrebbe presto tramutarsi in omicidio volontario.

Mentre la famiglia della ragazza si ostina a difendere il figlio, la mamma di Ciro accusano i familiari della giovane, in particolare la mamma, di aver sempre ostacolato la relazione tra i due ragazzi.