Home Salute & Benessere Olio essenziale di Palmarosa: un prodotto potente per una pelle bellissima

Olio essenziale di Palmarosa: un prodotto potente per una pelle bellissima

CONDIVIDI

Stai attualmente affrontando problemi di pelle come l’eczema? Puoi optare per l’olio essenziale di Palmarosa. Ecco tutti i benefici.

olio di palmarosa
olio di palmarosa

Olio di palmarosa: scopriamo insieme tutti i benefici per la salute.

L’uso di oli essenziali per la salute della pelle è popolare tra i professionisti dell’aromaterapia e i sostenitori della medicina alternativa.

Uno degli oli più popolari è il palmarosa, noto anche come Cymbopogon martinii, che aiuta a trattare la pelle secca, l’eczema e la psoriasi.

Naturalmente, questo olio essenziale può fare molto di più che trattare solo i problemi della pelle.

Cos’è l’olio di Palmarosa?

Noto anche come geranio indiano o turco, rosha o motia, è un tipo di erba tropicale originaria dell’India ed è noto per la sua ricca offerta di oli volatili. L’erba verde erbacea condivide somiglianze con la citronella.

I due tipi di palmarosa da cui si ricava l’olio essenziale sono la sofia e la motia, e variano leggermente nel loro profumo, da rosa a limone, speziato o agrumato.

Il nome “palmarosa” è stato dato al pianta a causa della sua fragranza simile all’olio di rose.

Usi dell’olio di Palmarosa

Usato per trattare problemi della pelle come eczema e psoriasi, nonché bolle, ascessi e acne.

Anche gli animali possono beneficiare di questo delicato olio vegetale. In particolare, i disturbi della pelle del cane e i funghi e la dermatite della pelle di cavallo.

Altri usi dell’olio di palmarosa includono alleviare lo stress, l’ansia e l’esaurimento nervoso e alleviare l’artrite e i reumatismi quando massaggiati sulle aree interessate.

È anche degno di nota che la ricerca moderna abbia scoperto che l’aromaterapia con palmarosa ha effetti benefici nel trattamento della nevralgia, delle condizioni epilettiche e anoressia.

Composizione dell’olio di Palmarosa

I principali componenti chimici presenti nell’olio essenziale di palmarosa sono mircene, linalolo, geraniolo, geranil acetato, dipentene e limonene.

Il geraniolo, il più predominante di questi composti, costituisce dal 70 all’80 percento dell’olio.

È un monoturpenoide, che funziona per riprogrammare le informazioni errate nella memoria cellulare. Q

uesto composto aiuta a stimolare la crescita cellulare che, a sua volta, ripara il DNA danneggiato. L’olio di Palmarosa deve anche il suo profumo roseo a questo composto chimico.

Benefici dell’olio di Palmarosa

Questo olio essenziale è noto per le sue proprietà idratanti, 10 e può aiutare a prevenire l’infiammazione e reprimere la disidratazione.

Equilibra anche la produzione di sebo o olio della pelle, aiuta nella guarigione di tagli e contusioni e aiuta a porre rimedio ai sblocchi dell’acne.

I benefici per la salute dell’olio di questa pianta indiana sono spesso attribuiti alle sue proprietà antisettiche e antimicrobiche.

In uno studio che ha testato l’attività antibatterica di quattro tipi di oli essenziali – palmarosa, enotera, lavanda e tuberosa – i ricercatori hanno scoperto che l’olio essenziale di palmarosa era il più efficace contro l’Escherichia coli gram-positiva e le specie di batteri Staphylococcus aureus gram-negativi.

Altre ricerche hanno dimostrato l’efficacia dell’olio essenziale contro un ceppo di lievito chiamato Saccharomyces cerevisiae. È stato suggerito che questo effetto era dovuto al contenuto di geraniolo di palmarosa.

È stato anche scoperto che l’esposizione all’olio ha portato a cambiamenti nella composizione della membrana cellulare del lievito, con aumento del grasso saturo e riduzione del grasso insaturo.

Tale olio essenziale può anche fungere da agente antivirale, specialmente se miscelato con altri oli anti-virus come l’olio di anice stellato o olio di ravensara.

L’olio può anche proteggere le ferite dalle infezioni con la sua funzione di antisettico. Se assunto internamente, l’olio di questa pianta può sopprimere la crescita batterica nel tratto urinario.

Il tuo sistema digestivo beneficia anche questo olio essenziale, in quanto promuove la produzione di acido gastrico. Ciò aiuta l’assorbimento dei nutrienti, rendendo il processo di digestione più regolare ed efficiente.