Home Salute & Benessere Olio di lavanda: sfrutta i poteri curativi di questa fragrante erba

Olio di lavanda: sfrutta i poteri curativi di questa fragrante erba

CONDIVIDI

Questa erba contrasta l’infiammazione, il gonfiore e il dolore, proteggendo contro le infezioni.

lavanda
lavanda

La lavanda, un’erba autoctona della regione mediterranea, è nota soprattutto per i suoi fiori viola aromatici. Ma ha anche una lunga storia di uso terapeutico, descritta dall’erborista medievale John Parkinson come “particolarmente utile per tutti i dolori e i dolori alla testa e al cervello”. Le donne vittoriane portavano “bustine svenenti” piene di lavanda a mano. così potevano riprendersi da un debole indotto dal corsetto.

Come funziona la lavanda

La lavanda ha proprietà analgesiche (antidolorifiche), digestive, sedative, antisettiche, antibatteriche, carminative e antispasmodiche. Si ritiene che i suoi benefici terapeutici siano dovuti a due componenti, linalolo e linalil aldeide, che contrastano l’infiammazione, il gonfiore e il dolore, proteggendo al contempo dalle infezioni.

La lavanda è un rimedio versatile che può aiutare molti piccoli disturbi di salute, tra cui: insonnia, affaticamento, nausea, indigestione, mal di testa ed emicrania legati allo stress.

La lavanda aiuta a calmare la mente; può essere di beneficio nel calmare l’agitazione spesso vissuta da persone con demenza. Fare un bagno profumato con olio di lavanda o appannare i letti con acqua di lavanda possono migliorare la qualità e la durata del sonno.

La lavanda è particolarmente indicata per uno stomaco o un intestino nervosi o irritabili in quanto può aiutare a lenire i disturbi gastrointestinali e ridurre l’aria in eccesso.

La capacità di guarigione della pelle della lavanda la rende un rimedio utile per piccoli tagli, graffi e ustioni, nonché prurito, eruzioni cutanee, herpes, ulcere o fuoco di Sant’Antonio.

La lavanda è un utile gargarismo e un rimedio inalante che può aiutare ad alleviare i sintomi di bronchite, tosse, raffreddore e influenza. Può anche aiutare ad alleviare l’asma, soprattutto se innescato dallo stress.

L’olio essenziale di lavanda può essere utilizzato localmente per crampi mestruali, mal di denti, mal d’orecchi e muscoli doloranti e come inalante per la gestione del dolore e dell’ansia durante il travaglio e le procedure mediche o dentistiche e il dolore postoperatorio.

Può essere di aiuto per il trattamento topico di infezioni fungine come la candida. È un efficace repellente per insetti e può essere utilizzato sia in profilassi che in preparazioni terapeutiche per i pidocchi.