Home Cronaca Napoli, baby gang aggredisce un 13enne all’uscita da scuola con un tirapugni:...

Napoli, baby gang aggredisce un 13enne all’uscita da scuola con un tirapugni: milza lesionata

CONDIVIDI

La violenta aggressione è avvenuta a Pianura, popoloso quartiere della zona occidentale di Napoli.

13enne aggredito da baby gang

 

I componenti della baby-gang, tutti minorenni, sono stati segnalati all’Autorità giudiziaria. L’adolescente è tuttora ricoverato in ospedale.

Adolescente aggredito da un gruppo di coetanei

Lo hanno atteso all’uscita da scuola e lo hanno violentemente aggredito, anche con un tirapugni.

Vittima del pestaggio un adolescente di appena 13 anni, studente del liceo Ferdinando Russo di Pianura, popoloso quartiere di Napoli.

Alcuni coetanei – 7 per l’esattezza – lo hanno atteso a poca distanza dalla struttura scolastica e hanno iniziato a picchiarlo von violenza.

Per farlo hanno utilizzato anche un tirapugni di metallo.

Il 13enne è stato soccorso e trasferito all’ospedale Santobono di Napoli. Il ragazzo ha riportato lesioni multiple, compresa quella alla milza, ed un trauma facciale.

Ad intervenire sulla vicenda, anche il consigliere della Municipalità, Pasquale Strazzullo.

“Urge un tavolo di confronto tra l’istituto scolastico, l’organo istituzionale locale quale è la Municipalità e le Forze dell’ordine per mettere in campo attività di contrasto al bullismo”

ha scritto il politico, che ieri mattina si è recato in ospedale per far visita all’adolescente.


Identificati gli aggressori

Come riferisce anche Fanpage, i carabinieri hanno già identificato i componenti della baby gang ed hanno scoperto che non era la prima volta che si rendevano responsabili di una violenta aggressione.

Gli adolescenti avevano infatti già aggredito il 13enne ed un suo amico dopo una partita di calcio. I due erano stati anche minacciati con un coltello.

Rissa mortale a Latina

Nella giornata di ieri una rissa dai risvolti ben più drammatici si è verificata a Latina.

Un ragazzo di 17 anni, Romeo Bondanese, è stato aggredito da un coetaneo ed è morto poco dopo per un’emorragia.

Romeo era in via Vitruvio con alcuni amici quando due adolescenti, uno dei quali è stato già fermato, si sono avvicinati e lo hanno aggredito, prima a parole, poi con un coltello.

Per approfondire la notizia, clicca qui.