Home News Maltempo, allerta arancione e acqua alta a Venezia: un morto per slavina

Maltempo, allerta arancione e acqua alta a Venezia: un morto per slavina

CONDIVIDI

Nonostante ci sia il sole in tutta Italia, scatta l’allerta maltempo e previsione di un nuovo picco di acqua alta a Venezia per oggi e domani

Maltempo
Maltempo

L’allerta maltempo non si placa e per oggi è previsto un nuovo picco di acqua alta a Venezia, nonché allerta arancione su alcune regioni italiane.

Allerta arancione e acqua alta a Venezia

I professionisti del settore hanno evidenziato che in questi giorni di festività il sole l’avrebbe fatta da padrone. Ma da quanto emerge Venezia subirà un nuovo picco di acqua alta e alcune regioni italiane saranno colpite da un’allerta arancione: ma andiamo con ordine.

Secondo le previsione dell’ammistrazione locale nella giornanta di oggi a Venezia è previsto un picco di 120 centimetri, mentre nella giornata di domani – Santo Stefano – sono previsti 90 centimetri di piena dopo le ore 23.00.

Non si placa quindi la paura dell’acqua alta, dopo il picco della Vigilia di Natale e la polemica intorno al Mose: sembra infatti che la struttura non si sia attivata a causa di un ordine interno. Sistema che avrebbe potuto evitare l’inanlzarsi delle acque anche in questi giorni di festa e turismo.

Gli esperti segnalano inoltre allerta arancione su Piemonte, Emilia Romagna, Lombardia e Veneto dal pomeriggio. Segnalato anche un pericolo di valanghe in tutte le zone del Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Veneto.

Nella giornata di ieri a causa di una slavina, un snowboarder tedesco è morto in Alto Adige. Le condizioni difficili del meteo hanno portato i soccorritori a non poter operare nel migliore dei modi e rinunciare all’elicottero: il luogo del terribile incidente è stato raggiunto con motoslitte e cani, dopo l’allarme lanciato dalla moglie per non aver più visto l’uomo rientrare a valle.