Home Casi Maddie McCann, scarcerazione per Brueckner: la corsa contro il tempo nelle indagini

Maddie McCann, scarcerazione per Brueckner: la corsa contro il tempo nelle indagini

CONDIVIDI

Potrebbe essere scarcerato il pedofilo sospettato dell’omicidio della piccola Maddie, le ultime prove emerse saranno fondamentali?

Il sospettato omicida di Maddie presto in libertà
Maddie McCann e Christian Brueckner

Gli inquirenti temono di non arrivare mai alla verità sulla scomparsa di Maddie nel 2007 ed ora a il pedofilo sospettato potrebbe essere rimesso in libertà. Ecco tutti gli ultimi incredibili aggiornamenti

L’incredibile svolta: Maddie rinchiusa in una cantina segreta?

Da quando il 3 maggio 2007 la piccola di 3 anni scomparve dalla stanza dell’albergo in cui dormiva con i fratellini mentre i genitori erano al ristorante, ci sono state moltissime segnalazioni anche recenti.

Solo pochi mesi fa però è arrivata la svolta che ha indirizzato le indagini verso un unico sospettato: un tedesco già in carcere per scontare la pena legata a reati di pedofilia e droga.

Christian Brueckner, oggi 43enne, sarebbe legato al luogo della sparizione di Maddie: avrebbe infatti vissuto in un furgone in spiaggia a pochi chilometri dall’albergo “Ocean Club” di Praya De Luz

Le indagini si sono concentrate su una proprietà abitata da Brueckner ad Hannover proprio nel 2007 portando alla luce una cantina segreta.

Degli scavi iniziati negli scorsi giorni non sono stati divulgati ancora risultati certi: la Procura di Braunschweig mantiene infatti il massimo riserbo.

A lasciare pensare che la situazione sia delicata infatti c’è il fatto che attorno al luogo degli scavi la polizia ha posto recinzioni e interdetto lo spazio aereo sovrastante.

Inoltre sarebbeeo stati portati via 3 sacchi neri di materiale recuperato dalla cantina di cui ancora non si sa nulla.

La febbrile corsa contro il tempo degli inquirenti: Brueckner presto scarcerato?

Il 43enne tedesco sospettato dell’omicidio di Maddie è un pluripregiudicato condannato al carcere per reati di droga e crimini sessuali.

Ora però Brueckner potrebbe tornare libero: pochi giorni fa il suo legale ha ne ha infatti richiesto la scarcerazione come riporta Giallo.

Il tedesco avrebbe infatti già scontato più della metà della pena ed ora la Procura dovrà pronunciarsi sulla sua scarcerazione.

Gli inquirenti stanno lavorando febbrilmente alla ricerca della prova regina che lo incastri per l’omicidio della povera Maddie McCann.