Home News Liguria e Piemonte in ginocchio per il maltempo: frane, crolli e autostrade...

Liguria e Piemonte in ginocchio per il maltempo: frane, crolli e autostrade chiuse

CONDIVIDI

La situazione maltempo in Liguria e Piemonte non è piacevole, tra crolli – frane e autostrade chiuse

Liguria e Piemonte maltempo
Liguria e Piemonte maltempo

Il maltempo non sta dando tregua al Nord, ma soprattutto la Liguria e il Piemonte sono flagellati e la situazione non sembra essere sotto controllo.

Aggiornamento 9.35

E’ stata chiusa l’autostrada tra Varazze e Arenzano in direzione di Genova. Gli sfollati in Liguria salgono a 85 persone e una frana ha isolato un intero quartiere di Savona sul lato collinare.

L’alta marea di Venezia ha superato i 120 centimetri.

La situazione in Liguria e Piemonte

La Liguria e il Piemonte sono ufficialmente in ginocchio per l’ondata di brutto tempo di queste ore. Incessante anche sul resto dell’Italia ma in queste zone in particolare tra frane e pioggia, lo stato è di allerta.

Le situazioni più critiche sono ad Alessandria e in Valpolcevera, dove la pioggia intensa ha fatto esondare il Rio Fegino e Ruscarolo. Mentre a Genova, la città più colpita, gli sfollati sono saliti a 30 e il dato potrebbe crescere nelle prossime ore.

Allerta in Piemonte

Fino a questa sera è stata diramata l’allerta rossa in tutto il Piemonte, con 60 persone sfollate ad Alessandria e tantissime le frazioni isolate per frane e allagamenti.

L’autostrada A5 Piemonte Valle d’Aosta è stata chiusa a causa di una frana: la paura più grande è che possa scivolare sino a valle. Ma il rischio è anche di smottamenti, esondazioni di fiumi e torrenti nonchè la sospensione delle linee ferroviare con alto rischio di valanghe in alta montagna.

Il fiume Po è in piena e su Torino è scattata la preallerta arancione. Il culmine è previsto per oggi alle 12 anche se considerato inferiore alla piena spaventosa del 2016.

Allerta maltempo in Liguria

In Liguria l’allerta è rossa, con ponti e autostrade chiuse al traffico per smottamenti, frane e pericolo lungo le strade. Il muro di acqua di ieri ha creato non poca paura tra gli abitanti del territorio.

La situazione a Savona è critica e gran parte della città è allagata con l’appello del Sindaco:

“non uscite di casa”

La città è spezzata in due e un uomo è scivolato nel Letimbro in piena: grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco l’uomo è stato ritrovato vivo.

Nella zona del crollo del Ponte Morandi si sono registrati allagamenti con forte presenza di fango, tanto da dover sospendere i lavori in corso.