Home Cronaca Giovane mamma si laurea in ospedale per assistere il suo bimbo: la...

Giovane mamma si laurea in ospedale per assistere il suo bimbo: la storia di Valeria Carannante

CONDIVIDI

La 23enne, originaria di Bacoli, ha discusso la tesi dall’ospedale Santobono.

storia Valeria Carannante

Il coraggio di una madre che ha scelto di non lasciare da solo il suo bimbo, neppure in un momento così delicato ed importante.

La Laurea in diretta dall’ospedale

Ha deciso di stare accanto al suo bambino anche in uno dei giorni più importanti della sua vita e così ha discusso la tesi di Laurea dall’ospedale Santobono di Napoli.

È la storia di Valeria Carannante, giovane mamma di 23 anni, e del suo bimbo, di appena un anno e mezzo.

Quando il piccolo Antonio è stato ricoverato nel nosocomio partenopeo, Valeria non ci ha pensato due volte e lo ha seguito.

Ha studiato di notte, quando il suo bimbo riposava, e di giorno gli è rimasta sempre accanto.

Il piccolo è stato ricoverato per un’ipertensione arteriosa grave, dovuta ad un danno renale, con alterazioni ematochimiche.

Il giorno della sua Laurea ha discusso la tesi dall’ospedale Santobono, mentre i medici continuavano a prendersi cura del suo bambino.

“Ringrazio tutto il team del reparto di nefrologia, in primis per tutte le cure e le attenzioni che stanno riservando al mio piccolo. Per la sincerità con cui mi hanno sempre parlato e per il supporto che mi hanno dato nei giorni di terrore. Ringrazio il professor Pecoraro, un medico, un primario e un uomo straordinario che si è dedicato alla mia causa come se lo facesse per un figlio suo”

ha scritto in un lungo post su facebook la neo dottoressa in Scienze dell’Educazione.

Le condizioni del piccolo

Dopo un’angioplastica percutanea, il piccolo Antonio è guarito ed è tornato in perfetta forma.

Ad annunciarlo, in un lungo post su Facebook, il team del professor Pecoraro, che ha preso in cura il bambino.

Leggi anche –> Omicidio-suicidio a Fiumicino, il finanziere Maurizio Zannolfi spara alla compagna e si uccide

A complimentarsi con la giovane mamma anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, che le ha ribadito la vicinanza ed i complimenti per una scelta che ha richiesto così tanto coraggio e forza di volontà.

“È una testimonianza di passione, amore, tenacia che merita il plauso di tutta la città”

ha scritto il primo cittadino.