Home Spettacolo Lady Diana ‘Si autolesionava e vomitava’: emerge la vera tormentata vita della...

Lady Diana ‘Si autolesionava e vomitava’: emerge la vera tormentata vita della Principessa

CONDIVIDI

Alcune rivelazioni di chi la conosceva bene gettano nuova luce sul divorzio più chiacchierato della storia dei Royal, Lady Diana sapeva tutto?

Lady Diana, la verità sul libro che rovinò la sua vita

 

Dopo le rivelazioni dei tradimenti nel 1992 la crisi tra Il Principe  Carlo e Lady Diana divenne di dominio pubblico. Ora alcune rivelazioni lasciano capire che la Principessa fosse al corrente, ecco cosa accadde.

La favola interrotta di Lady Diana

Il Regno Unito ha vissuto il matrimonio tra il Principe Carlo futuro erede al trono e la giovane ed eterea Diana Spencer come una vera favola moderna.

Purtroppo dal 1981 la crisi matrimoniale trai due è divenuta sempre più profonda con uno spacco che si è reso manifesto nel 1992, anno in cui scoppiò lo scandalo che investì Bunckingham Palace.

Una biografia su Lady Diana scoperchiava infatti una situazione matrimoniale disastrosa con tradimenti da entrambe le parti e tanta sofferenza per la Principessa.

Tutto ciò influenzò gli eventi futuri che portarono alla morte tragica di Lady Diana il 31 agosto 1997 ma ora emerge una verità che se fosse confermata getterebbe nuova luce sugli eventi.

La Principessa sapeva tutto?

Come rivela il Daily Express la situazione che seguì lo scandalo delle rivelazioni private sul rapporto tra la Principessa ed il Principe Carlo e sulla crisi che esplose dopo il 1992 sarebbe forse stata differente se le rivelazioni fatte da una fonte ufficiale fossero vere.

Ai microfoni della BBC la giornalista Natasha Kaplinsky ha intervistato Andrew Morton autore della famosissima biografia su Lady Diana dal titolo “Diana: la sua vera storia” che diede il via nel 1992 allo scandalo della separazione pubblica.

Dal libro infatti emersero particolari privati scioccanti sulla vita della Principessa come la bulimia, l’autolesionismo e accuse di tradimenti.

Diana non si sentiva all’altezza della sua vita e perciò si puniva. In una passata intervista rivelò:

Quando aspettavo William mi sentivo come se l’intero Paese fosse in attesa con me. […] All’inizio sono stata bene poi ho avuto la depressione post parto. In quella famiglia, ero la prima che aveva la depressione o che piangeva pubblicamente. Ovviamente ciò spaventava, era un atteggiamento che non avevano mai visto prima. Come facevano ad aiutarmi?”

La giornalista nel documentario “Immagini di Diana” mandato i onda nel 2017 chiede a Morton se Diana fosse al corrente di ciò che stava per essere pubblicato ed ha affermato che:

“Il libro ha distrutto l’immagine del matrimonio reale delle fiabe”

Come confermato da Morton Diana non ha mai confessato di sapere il contenuto del libro e che lui si era preso la colpa di tutto rischiando di non essere creduto da molti, ma ci sarebbe stato un patto non ufficiale tra lui e la Principessa per non rivelare mai chi era la fonte.

Discussero infatti del titolo da dare al libro e Diana fu anche consigliata da un avvocato di non dire apertamente che Carlo e Camilla avevano una relazione perché non li aveva sorpresi in camera da letto.

“Avrei potuto nominarla il primo giorno. Sai è un accordo da gentiluomo”.

Insomma, una vita che era tutto il contrario di quello che sembrava quella di Diana che solo dopo la morte ha trovato la pace dal giudizio del mondo, forse.