Home News Italia sotto la morsa del maltempo, una vittima: grave un bambino caduto...

Italia sotto la morsa del maltempo, una vittima: grave un bambino caduto in un fiume

CONDIVIDI

Il maltempo sferza l’Italia: da Nord a Sud non si arresta l’ondata di piogge e burrasche che stanno colpendo il Paese

maltempo

Italia battuta dal maltempo: bufere e allagamenti in diversi. Qual è la situazione?

Danni in Campania

È la Campania la regione più colpita dall’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia nelle scorse ore. Il presidente della Regione, come riporta Agi.it, Vincenzo De Luca, ha chiesto lo stato di calamità.

È proprio in Campania che si è registrata la prima vittima della tempesta Fabien: nella periferia ovest di Napoli, un uomo di origine marocchina è morto schiacciato da un albero caduto in strada. La vittima si chiamava Mohamed Boulhaziz ed era un commerciante  che viveva ormai da molti anni a Maddaloni, in provincia di Caserta.

A San Martino, nella Valle Caudina, la piazza del paese è stata letteralmente sollevata dal torrente Caudino, un corso d’acqua tombato, il cui livello dell’acqua è cresciuto a tal punto da sollevare il manto stradale.

Sulla costiera amalfitana si è verificata la terza frana in soli 9 giorni. La zona di Amalfi è tenuta ancora sotto osservazione per via degli smottamenti che potrebbero verificarsi.

Le altre  regioni colpite

Anche in Toscana e in Liguria si fa la conta dei danni. Nella regione centrale, le raffiche di vento hanno sfiorato i 100 km orari e sono esondati diversi corsi d’acqua in provincia di Firenze.

A Pistoia un bambino di 7 anni è caduto mentre era in sella alla sua bici ed è stato travolto dal fiume in piena. Soccorso dal papà, è ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

I collegamenti con le isole Elba e Giglio sono stati interrotti, mentre sull’A1 tra Chiusi e Fabbro, un albero caduto sulla carreggiata ha bloccato la viabilità autostradale.

In Liguria una donna è stata travolta da una frana sull’Aurelia. In Piemonte, più di 1000 persone sono rimaste bloccate ad alta quota per via di una bufera di vento e neve.

Nelle prossime ore è prevista una nuova perturbazione che si abbatterà soprattutto sulle regioni meridionali con piogge e venti forti.