Home News Maltempo, torna l’incubo a Venezia. A Napoli un uomo schiacciato da un...

Maltempo, torna l’incubo a Venezia. A Napoli un uomo schiacciato da un albero

CONDIVIDI

L’ondata di maltempo che imperversa da venerdì ha già fatto due vittime accertate in Friuli e in Toscana. Ultimi aggiornamenti su danni a cose e persone

maltempo danni e vittime

Ancora maltempo che mette in ginocchio l’Italia: vittime accertate e i danni causati dall’allerta meteo che da venerdì sta sferzando le regioni di Nord, Centro e Su. Ecco le zone più colpite.

Vittime e danni al Nord

Il maltempo che era stato annunciato per il fine settimana ha già registrato numerosi danni ed anche vittime come conferma il 115 con un tweet in cui avvisa che le regioni più colpite sarebbero Liguria, Lombardia, Friuli e Toscana.

Grande paura in Liguria per il terzo allarme rosso in soli due mesi con un altro viadotto crollato, a Madonna del monte ad Altare. La situazione più critica resta in provincia di Savona ed Imperia dove sono state registrate frane e smottamenti.
Come riporta Il Corriere circa 70 persone sarebbero state evacuate a La Spezia ma è tutto il centro-nord ad essere sotto scacco.

In Friuli Venezia Giulia si è registrata la prima vittima del maltempo: un uomo in auto ha tentato di guadare il fiume tra Cordenons e Zoppola in provincia di Pordenone.
L’uomo avrebbe forzato lo sbarramento di sicurezza per tentare di arrivare all’altra sponda ma sarebbe stato travolto dalle acque. Nulla hanno potuto fare i soccorsi chiamati dall’uomo ed arrivati sul posto in pochissimo tempo.

A Venezia questa mattina si registra ancora acqua alta con 140 centimetri e l’ingresso della Basilica di San Marco allagato, mentre una frana in zona Chiappetti di Quincinetto ha portato la chiusura di un tratto della A6 Torino-Aosta.

La situazione critica anche al Centro-Sud

La situazione non appare migliore al Centro-Sud: colpita in particolare la Toscana con 263 millimetri in 24 ore.

Nel comune di Gavorrano in provincia di Grosseto quattro persone in un’auto sono rimaste bloccate al bivio di Ravi in un sottopasso allagato. Stessa sventura per due persone bloccate in auto sempre a Grosseto nel torrente Maiano.
Per fortuna sono tutti stati tratti in salvo ma la stessa sorte non è toccata ad un motociclista caduto nel fiume Santerno presso il ponte di Cornacchiaia.

A Roma il Sindaco Raggi ha firmato l’ordinanza per la chiusura di parchi, cimiteri e ville storiche per tutta la giornata di oggi – come evidenzia il sito di Roma Capitale.

Il corpo è stato recuperato dai soccorritori che partecipavano alle ricerche dell’uomo sotto un cavalcavia della ferrovia e le dinamiche della morte non sono ancora state chiarite come riporta La Repubblica.

Uomo morto a Napoli per il maltempo

Un uomo è morto schiacciato sotto un albero caduto a Napoli: il forte vento lo ha sradicato e lo ha travolto senza lasciargli scampo.

Situazione critica anche in Campania dove la zona più colpita è quella del Lago Patria e della zona di Giuliano dove si sono allagate varie strade.

Si sono registrate inoltre diverse frane nel Casertano ed un ponte crollato a Castellamare di Stabia in provincia di Napoli.