Home Cronaca Indagato per omicidio colposo. Ecco chi è il responsabile della tragedia ad...

Indagato per omicidio colposo. Ecco chi è il responsabile della tragedia ad Ancona

CONDIVIDI

Nella notte dell’8 Dicembre, è ormai nota la tragedia consumatasi a Corinaldo ad Ancona, dove al locale “la lanterna” nell’attesa che iniziasse la perfomance del rapper Sferaebbasta, 6 persone hanno perso la vita. Dopo un giorno di indagini, le novità sul caso che ha sconvolto l’Italia.

Il giorno dopo la tragedia l’esterno del Locale “La lanterna”, presenta i postumi della tragedia. Totalmente abbandonato tra i campi, bottigliette d’acqua sparse ovunque, e una calza nera, simbolo della tragedia che nella giornata dell’Immacolata, ieri 8 dicembre ha sconvolto l’italia intera. Sei persone hanno perso la vita, oltre 120 feriti di cui 7 molto gravi, in prognosi riservata. 

Il locale “La Lanterna” indagato per omicidio colposo. Ecco perchè

La balera “La Lanterna” è stata indagata per omicidio colposo, i proprietari, “per avidità” usando le parole del Vicepremier Matteo Salvini che ieri pomeriggio si è precipitato sul luogo della tragedia, hanno venduto oltre 1400 biglietti, quando il locale poteva ospitare al massimo 469 persone.

Il Premier Giuseppe Conte, anch’egli intervenuto nella vicenda dichiara che, i “conti non tornano”. Per questa ragione anche il locale sarebbe indagato con l’accusa di “omicidio colposo”.

Identificato il ragazzo responsabile che ha spruzzato lo spray urticante

Stando ai fatti il primo vero responsabile della tragedia sarebbe proprio il locale, il quale se non avesse permesso la vendita di oltre 1000 biglietti in più rispetto al numero legale, la tragedia si sarebbe potuta evitare. In secondo luogo il secondo, responsabile della tragedia è un ragazzino “incappucciato”, il quale probabilmente per fare uno scherzo o un dispetto al rapper SferaEbbasta, così come affermato dal fratello di una ragazzina coinvolta nella tragedia, ha deliberatamente spruzzato all’interno del locale stracolmo di persone, uno spray urticante al peperoncino, creando panico e la calca che ha dato il via alla tragedia.

Il ragazzino in questione è stato identificato, interrogato e accusato di omicidio preterintenzionale.

SferaEbbasta, ha annullato il tuo tour “Vorrei solo che…”

Dopo la tragedia consumatasi ad Ancona, parla il rapper SferaEbbasta, angosciato e profondamente rammaricato per l’accaduto. Il cantante ha annullato tutti gli appuntamenti del suo tour, e fa un appello rivolto ai ragazzi, che spesso per incoscienza compiono azioni “stupide”:

“Vorrei solo che tutti quanti vi fermaste a pensare quanto può essere pericoloso e stupido usare lo spray al peperoncino in una discoteca”

Le immagini strazianti di quella sera, ecco il video, sconsigliato ad un pubblico facilmente impressionabile  —-> VIDEO (clicca qui)