Home News Immigrazione in calo, mentre aumentano gli emigrati dall’Italia

Immigrazione in calo, mentre aumentano gli emigrati dall’Italia

CONDIVIDI

Fuga dall’Italia: sono oltre 800.000 gli emigrati che lasciano il Bel Paese, la destinazione prediletta? L’Inghilterra

ISTAT: in calo gli immigrati dall’Africa (i dati ufficiali riportano -17% nel 2018), mentre aumentano gli emigrati (+1,9%) che si trasferiscono all’estero in cerca di un lavoro.

ISTAT ha diffuso un report sulle iscrizioni e cancellazioni anagrafiche della popolazione residente relativo allo scorso anno.

Ecco i dati pubblicati dall’ISTAT.

ISTAT: in calo gli immigrati dall’Africa

Secondo i dati riportati e diffusi dall’ISTAT gli immigrati sono per la prima volta in calo in Italia (-17%).

Le immigrazioni sono state circa 332.000, per la prima volta in calo rispetto all’anno precedente.

In particolare sono in netta diminuzione le immigrazioni provenienti dal continente africano, soprattutto da Nigeria, Senegal, Gambia, Costa d’Avorio e Ghana. E la Lombardia è la meta prediletta dagli immigrati.

ISTAT: in aumento gli emigrati, sono soprattutto giovani

Nel decennio 1999-2008 gli italiani che hanno trasferito la residenza all’estero sono stati complessivamente 428.000 a fronte di 380.000 rimpatri, con un saldo negativo di 48 mila unità. Dal 2009 al 2018 i saldi migratori con l’estero dei cittadini italiani sono stati in media negativi per 70.000 unità l’anno.

Sono stati 117.000 (+1,9%) i connazionali che lo scorso anno si sono trasferiti all’estero alla ricerca di un lavoro.

Sono soprattutto i giovani, specie i connazionali del Meridione italiano, a lasciare l’Italia per emigrare all’estero in cerca di “fortuna” o per motivi di studio.

Solo l’anno scorso il Meridione italiano ha perso oltre 16.000 laureati, oltre la metà provenienti da Sicilia e Campania.

Sono soprattutto i trentenni ad emigrare e quasi 3 su 4 hanno un livello di istruzione medio-alto.

Sono circa 182.000 i laureati che negli ultimi 10 anni hanno lasciato il Belpaese.

La destinazione preferita è il Regno Unito, seguito dalla Germania, dalla Francia, dalla Svizzera e dalla Spagna.

Mentre tra i paesi extra-europei, le principali mete di destinazione degli emigrati italiani sono Brasile, Stati Uniti, Australia e Canada.