Home Salute & Benessere Conservare il cioccolato in frigorifero d’estate è sbagliato, ecco spiegato il perché

Conservare il cioccolato in frigorifero d’estate è sbagliato, ecco spiegato il perché

CONDIVIDI

Conservare il cioccolato in frigorifero d’estate è sbagliato: si alterano consistenza e proprietà nutritive, scopri il corretto modo di conservazione.

pezzi di cioccolato – iStock

Se anche tu tieni il cioccolato in frigorifero d’estate devi sapere che è il modo sbagliato di conservarlo.

Le calde temperature estive fanno ammorbidire troppo il cioccolato e spesso scartandolo lo ritroviamo sciolto, quasi liquefatto e un tutt’uno con l’interno della confezione.

È spiacevole quando capita non è vero? Per questo motivo spesso si ricorre al metodo veloce ma sbagliato: riporlo in frigorifero.

Le fredde temperature all’interno del vostro frigorifero senza dubbio solidificheranno il cioccolato impedendo che si possa sciogliere ma al tempo stesso lo rovinano.

Scopri come conservare nel modo più corretto il cioccolato quando fa caldo!

Perché non conservare il cioccolato in frigorifero d’estate?

Il caldo torrido ci toglie la voglia di fare qualunque cosa rendendoci pigri, perfino il cioccolato si scioglie come il nostro sprint energetico!

Nonostante la casa sia refrigerata dall’aria condizionata spesso scartiamo la tanto desiderata tavoletta di cioccolato e la troviamo morbidissima e semi sciolta.

Mangiarla in queste condizioni non è entusiasmante per nessuno: bisogna raschiare la carta per raccogliere il cioccolato sciolto, decisamente scomodo!

Per ovviare tale problematica quasi tutti lo conserviamo in frigorifero d’estate ma non è affatto una buona idea.

Le fredde temperature del frigorifero compromettono la consistenza del cioccolato e soprattutto le portentose proprietà nutritive che possiede.

Amico del tuo cuore, della circolazione e della dieta è anche un ottimo alleato per il tuo intestino che fa i capricci. Lasciandolo in frigorifero non potrai godere di questi benefici!

Leggi anche: Cioccolato fondente, protegge il tuo cuore lo sapevi?

Il cioccolato va conservato in una credenza fresca, non fredda, a riparo dalla luce solare diretta e la zona deve non deve essere umida.

In questo modo saranno mantenute intatte tutte le innumerevoli e benefiche proprietà del cioccolato oltre alla golosa e irresistibile consistenza.

La morbidezza della tavoletta a temperatura fresca è ineguagliabile: croccante appena la mordi e morbida al suo interno.

In frigorifero invece diventa talmente dura che sembra di mordere un pezzo di marmo!

Anche il gusto perde molto, il freddo raggela lo strepitoso sapore del cacao.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”