Home Salute & Benessere Frutta e verdura di stagione: cosa è meglio mangiare ad aprile

Frutta e verdura di stagione: cosa è meglio mangiare ad aprile

Non sai mai quale frutta e verdura  è “di stagione” quando arriva la primavera? Tranquilli non dovete più cercare molto lontano.

Sembra che siano soprattutto gli under 35 ad avere difficoltà a orientarsi e sapere quale frutta e verdura è di stagione. Se siete neogenitori e volete mangiare meglio per il vostro bambino, un calendario per capire cosa è meglio per loro è necessario. Vediamo quali sono migliori frutti e verdure per questo mese di aprile e anche capire perché fa bene.

Perché di stagione è meglio?

Intanto per il loro gusto! La frutta e la verdura di stagione maturano grazie alla loro coltivazione al sole e saranno solo più gustose mentre le altre acquisiscono la loro maturità durante il trasporto.

Per i loro benefici nutrizionali: se è consigliato mangiare di stagione, non è per niente. Il corpo umano deve adattarsi al mutare delle stagioni durante tutto l’anno e frutta e verdura sono lì per aiutarlo.

 I prodotti stagionali infatti, soddisfano le esigenze nutrizionali del corpo specifiche delle stagioni. In inverno, ad esempio, il freddo e la mancanza di luce solare rendono il corpo più bisognoso di vitamina C e sostanze nutritive. E cosa troviamo come frutta e verdura in inverno? Verdure ricche di sali minerali (porri, cavoli, spinaci) e agrumi (clementine, mandarini, arance, pompelmi).

Per l’impatto ecologico: mangiare di stagione fa bene, mangiare di stagione  e localmente è meglio. Di fatto è un modo per limitare l’impatto di carbonio favorendo l’acquisto di prodotti locali.

Dunque controlla l’origine della frutta e della verdura di stagione che acquisti al supermercato perché purtroppo potrebbero essere state coltivate in serra o meglio acquistare in negozi biologici che sono più interessati a offrire prodotti freschi e locali ai propri clienti.

Per tutelare l’ambiente: frutta e verdura fuori stagione vengono generalmente importate e trasportate in aereo o in nave, poi in camion. Questi tre mezzi di trasporto sono piuttosto inquinanti per il pianeta. Inoltre, questione di conservazione dei prodotti, vengono ricoperti di sostanze chimiche in modo che non arrivino troppo maturi dopo il loro trasporto, ancora una volta un punto negativo.

Un elenco di cosa troviamo di ‘stagione in aprile: fragole, arance, limoni, ananas, pompelmo, frutto della passione, pere, kiwi.

Per la verdura : ravanelli, carciofi, asparagi, bietola, cetrioli, piselli, lattuga indivia, rapa, porro, carote, cavoli e cavoletti, barbabietole e rabarbaro.