Home News Francia, rogo nella Cattedrale di Nantes: fermato un sospetto

Francia, rogo nella Cattedrale di Nantes: fermato un sospetto

CONDIVIDI

La polizia francese ha già fermato un sospetto per il rogo avvenuto ieri nella cattedrale di Nantes, in Francia.

rogo nantes

L’incendio è scoppiato all’alba di sabato. Sulle cause del rogo nella cattedrale gotica di Nantes sono in corso accertamenti della Polizia.

L’incendio nella cattedrale

Un grave incendio ha colpito la cattedrale di San Pietroe Paolo di Nantes, in Francia. 

L’allarme è scattato intorno alle 7:40 di sabato mattina. Una colonna di fumo nero è stata ben visibile dal finestrone centrale della facciata della cattedrale per diverse ore, prima che i vigili del fuoco riuscissero a domarlo.

La cattedrale gotica dei Santi Pietro e Paolo di Nantes aveva già subito ingenti danni dai bombardamenti della seconda guerra Mondiale e un incendio del tetto nel 1972.

La Procura della Repubblica Francese ha aperto un’inchiesta per “incendio doloso”. Sarebbero stati 3 gli inneschi rinvenuti in tre punti diversi all’interno della cattedrale.

I pompieri hanno fatto sapere che le fiamme sono state circoscritte, ma che il grande organo della cattedrale “sembra distrutto” mentre la piattaforma su cui poggia “sembra sul punto di crollare”, riferiscono i vigili del fuoco sul posto, secondo i quali però i danni “non sono comparabili a quelli provocati dall’incendio che colpì due anni fa Notre-Dame di Parigi”.

Fermato un sospetto

Come riferisce anche l’Ansa, la polizia francese ha fermato un sospetto in relazione all’incendio in cattedrale.

Si tratterebbe di un volontario che il giorno prima del rogo, venerdì scorso, aveva avuto l’incarico di chiudere a chiave la chiesa. In queste ore sono in corso verifiche degli inquirenti sulla posizione del sospetto.

Anche nella giornata di oggi sono previsti i rilievi della polizia.