Home Salute & Benessere È confermato: se parli con te stesso è positivo!

È confermato: se parli con te stesso è positivo!

CONDIVIDI

Parlare con te stesso non significa che tu sia pazzo. In realtà, la scienza lo approva!

Parlare con se stessi

Parli con te stesso? La scienza ti appoggia

È probabile che parli da solo per tutto il giorno, che tu ne sia consapevole o no, se parli ad alta voce senza rivolgerti a nessuno, sappi che la scienza afferma che sia una buona cosa.

Esprimere pensieri interiori a voce alta può effettivamente aiutarti a conquistare meglio il presente e il futuro ed è qualcosa che dovremmo iniziare a fare, secondo Lisa Ferentz, assistente sociale clinica, psicoterapeuta.

Come lei stessa sostiene, tale pratica serve alle persone per sviluppare una visione positiva di se stessi e della giornata che verrà:

“Non c’è nulla di più importante del modo in cui parliamo a noi stessi perché quel monologo interiore informa in modo sottile e non così sottile tutti i nostri pensieri successivi, stati emotivi e scelte comportamentali“, dice.

In parole povere, se sei costantemente critico, giudicante, o stai affrontando la giornata con un atteggiamento negativo, è difficile che incontrerai positività. Mettiti di fronte a uno specchio e pronuncia le cose per cui ti senti grato. Se ti senti sciocco, non mollare.

Sussurrare positivamente cose a noi stessi ci dà un po’ più di forza e coraggio, così possiamo affrontare uno scenario impegnativo a testa alta.

Ciò non significa che non puoi mormorare a voce alta anche le tue frustrazioni. Proprio come c’è un posto per parlare in modo positivo, c’è anche un posto per il negativo se ci si avvicina nel modo giusto.

C’è sicuramente un valore per capire cosa ti senti se è positivo o negativo. Dire pensieri negativi ad alta voce può essere molto convincente “, afferma Ferentz.

Far uscire le cose negative che stai pensando e sentire in superficie ti dà l’opportunità di rivalutarlo“.

Una volta che hai dato voce a ciò che ti dà fastidio, prova a chiederti se è utile continuare a tenere quei pensieri o se sono qualcosa che puoi elaborare e poi lasciare andare.

Quindi la prossima volta che condividi una piccola conversazione a due con te stesso, non ti preoccupare, è perfettamente ok.