Home News Decreto Semplificazioni: maxi piano del Governo sulle colonnine pubbliche di ricarica auto...

Decreto Semplificazioni: maxi piano del Governo sulle colonnine pubbliche di ricarica auto elettrichee

CONDIVIDI

Il Decreto Semplificazioni è arrivato alla conversione definitiva in legge e porta con sé importanti novità per quanto riguarda l’infrastruttura di ricarica per le auto elettriche.

colonnine auto elettriche

Il numero di colonnine pubbliche di ricarica auto elettriche a disposizione degli automobilisti di veicoli elettrici dovrebbe subire un netto incremento.

Il Decreto Semplificazioni stabilisce che i singoli Comuni dovranno istituire dei progetti per avere almeno 1 punto di ricarica ogni 1.000 abitanti.

Pertanto, anche i Comuni di media grandezza potranno avere dalle 50 alle 100 colonnine, che dovranno essere accessibili in modo non discriminatorio.

Verranno snellite le procedure burocratiche di autorizzazione, e azzerato il canone per l’occupazione del suolo pubblico, se l’energia erogata sarà certificata da fonti rinnovabili.

Si stima che saranno circa 60.000 colonnine di ricarica in tutta Italia.

Decreto Semplificazioni: quanto costerà l’elettricità?

Per quanto riguarda il costo dell’elettricità, si attende un taglio delle tariffe alle colonnine di ricarica auto elettriche, nonostante il parere contrario di Arera.

L’Autorità per l’Energia avrà 180 giorni per definire tariffe per l’energia elettrica destinata alla ricarica dei veicoli, sia per punti di ricarica pubblici che privati.

Il costo dell’elettricità non deve essere superiore a quello previsto per i clienti domestici residenti.

Ad oggi una semplice colonnina in corrente alternata eroga energia al costo di circa 40 centesimi per kWh, ovvero il doppio del costo di un contratto di energia elettrica ad uso domestico.

Colonnine di ricarica auto elettriche in autostrada: il progetto Enel X

Ad inizio anno 2020 Autostrade per l’Italia ha presentato un piano dettagliato per installare colonnine di ricarica auto elettriche lungo la rete autostradale.

Enel X si è aggiudicata una prima commessa, che prevede l’installazione di due stazioni di ricarica con potenza fino a 350 kW lungo la A1.

Le installazioni avverranno nell’area di servizio Secchia Ovest, per la direzione sud, e Flaminia Est per la direzione nord.

Enel X sarà responsabile di tutte le fasi, dalla progettazione alla realizzazione, oltre alla fase di manutenzione.