Home News Auto Elettriche: Come si caricano e quanto costa fare il pieno?

Auto Elettriche: Come si caricano e quanto costa fare il pieno?

CONDIVIDI

Fare il pieno ad un’auto elettrica comporta il sostenimento di costi, ma è possibile risparmiare sul prezzo del carburante

Anche le auto elettriche comportano il sostenimento di costi: anche se viene eliminato il costo del carburante è importante capire quanto costa ricaricare questi veicoli a zero emissioni.

Per capire quanto costa ricaricare un’auto elettrica bisogna sottolineare fin da subito che a fare la differenza è come viene effettuata la ricarica.

Scopriamo in questa guida di Letto Quotidiano quanto costa ricaricare un veicolo elettrico.

Quanto costa ricaricare il veicolo?

Uno dei sistemi più diffusi per ricaricare un’auto elettrica è quello di ricorrere ad apposite colonnine: ogni automobilista deve avvicinare alla colonnina una sorta di carta fornita dal gestore.

Per ricaricare un’auto elettrica tramite colonnina, il prezzo è di circa 0,42€ al kW fino ad una potenza di 22 kWh.

È possibile anche sottoscrivere un abbonamento mensile (circa 30 euro al mese), che dà la possibilità ai proprietari di un veicolo elettrico di ricaricarlo quante volte vuole.

Oltre che tramite colonnina è possibile ricaricare l’auto elettriche anche privatamente: le cifre si aggirano intorno agli 0,21€ a KW.

La convenienza economica aumenta maggiormente se il proprio immobile è dotato di pannelli fotovoltaici.

Quanto costa fare il pieno al proprio veicolo elettrico? Nulla se si confronta il prezzo della benzina o del gasolio rispetto ai costi sostenuti per ricaricare un veicolo elettrico.

Ad esempio per percorrere 150 km con il proprio veicolo elettrico il costo della ricarica si aggira sugli 8 euro, mentre per percorrere 150 km con un’auto a benzina costa all’incirca 12 euro.

Ricaricare le auto elettriche: come fare?

Per procedere alla ricarica di un veicolo elettrico dalla propria abitazione privata è necessaria la wallbox, una presa ad alte prestazioni che viene montata sulla parete.

Se si ricarica il proprio veicolo elettrico mediante la wallbox, basta limitarsi all’inserimento della spina del cavo di ricarica nella presa della vettura e il gioco è fatto!