Home Casi Crema, insegnante morto in cantiere: lesioni compatibili con una caduta, esiti dell’autopsia

Crema, insegnante morto in cantiere: lesioni compatibili con una caduta, esiti dell’autopsia

CONDIVIDI

Arrivano i primi esiti dell’autopsia sul corpo dell’insegnante morto a Crema in un cantiere: Mauro Pamiro potrebbe essere caduto violentemente.

Mauro Pamiro
Mauro Pamiro

Non escludono nessuna pista gli inquirenti che indagano sul caso dell’ insegnante ritrovato morto in un cantiere a Crema. I primi risultati dell’esame autoptico sembrerebbero confermare la caduta.

Insegnante morto a Crema: si indaga sulle cause

Il cadavere di Mauro Pamiro è stato ritrovato nelle prime ore della mattinata del 29 giugno in un cantiere di Crema.

Ad effettuare il ritrovamento dell’insegnante 44enne sono stati alcuni operai che lavoravano nel cantiere di via Mazzolari.

Intorno alle ore 8 infatti il corpo del 44enne è stato trovato morto per una ferita al cranio che inizialmente aveva fatto temere un foro di pistola ma nessuna arma è stata trovata nelle vicinanze.

Pamiro insegnava all’Istituto Galilei ed era anche un musicista: frontman e chitarrista della banda Dherma, aveva anche un suo sito.

Risultati dell’autopsia: ipotesi della caduta violenta

Sono in corso le indagini per ricostruire l’accaduto: Mauro Pamiro sarebbe sempre stato un uomo pacato, sposato senza figli come riporta Fanpage.

Proprio la moglie è stata sentita nelle scorse ore dal Pm Davide Rocco e al momento non si esclude infatti l’ipotesi di omicidio.

Ad arrivare oggi, per fare un primo tentativo di chiarire la dinamica della morte sono gli esiti dell’esame autoptico effettuato sul cadavere dell’insegnante.

Se ad una prima analisi si era pensato ad un colpo di pistola infatti, l’autopsia ha smentito tale ipotesi ma ha fatto luce su cosa ha causato realmente la morte di Pamiro.

Secondo indiscrezioni le lesioni presenti sul corpo del 44enne risulterebbero infatti compatibili con una violenta caduta avvenuta da un’altezza di diversi metri.
Non si può ancora stabilire se si sia trattato di omicidio, suicidio o incidente come riporta Milano.Fanpage.

La moglie Debora Stella rimane per ora l‘unica indagata per omicidio, e sarebbe attualmente ricoverata nel reparto di Psichiatria a seguito delle condizioni riscontrate durante l’interrogatorio.