Home News Covid, gli italiani hanno fiducia nel governo: non vogliono una gestione dell’opposizione

Covid, gli italiani hanno fiducia nel governo: non vogliono una gestione dell’opposizione

CONDIVIDI

Secondo un sondaggio effettuato da Ipsos, gli italiani non vorrebbero che a gestire una nuova ondata di contagi da Covid sia l’opposizione.

Covid opposizione
Secondo la maggior parte degli elettori intervistati l’opposizione non avrebbe potuto fare meglio.

Stando ai risultati di un sondaggio effettuato da Ipsos, gli italiani non vorrebbero che a gestire un’ipotetica nuova ondata di contagi da Covid sia l’opposizione dell’attuale governo.

Solamente il 23% degli elettori vorrebbe una gestione dell’opposizione

Nello specifico, per gli elettori intervistati gli altri partiti semplicemente non riuscirebbero a fare meglio dell’attuale governo. Passando ai numeri, a preferire una gestione della pandemia da parte dell’opposizione sarebbe solo il 23% al fronte del 51% che confermerebbe l’attuale governo.

Gli italiani sono invece molto indecisi sul bisogno di un nuovo lockdown

Sorprende non poco, invece, il risultato di un altro sondaggio ossia la volontà o meno degli italiani di fare un nuovo lockdown. il 46% degli elettori, infatti, si dice favorevole ad una nuova chiusura totale mentre il 44% si sono detti contrari. Il restante 10%, infine, non si è espresso sulla questione.

Nonostante l’indecisione sul bisogno di un nuovo lockdown, più del 61% crede che comunque non si arriverà alla chiusura completa. Al contrario, il 29% sostiene come il pericolo sia più che reale. Un nuovo lockdown a livello economico, invece, sarebbe insostenibile per molte famiglie secondo il 30% degli intervistati.

L’aspetto che spaventa di più la popolazione, il 45%, infine, risulterebbe quello di infettare i propri cari. Una paura alimentata sopratutto per chi ha parenti anziani o semplicemente soggetti a rischio. Il 28% invece avrebbe paura di ripercussioni della malattia su se stessi.

Infine parecchio combattuto l’ultimo sondaggio riguardante le sanzioni per non indossare mascherine all’aperto. Secondo il 47% degli intervistati, infatti, andrebbero inasprite con multe più salate, mentre il 39% pensa che la cifra da sborsare sia giusta. Infine, solo il 6% penserebbe che tale sanzione vada ridotta o eliminata del tutto.