Home News Covid, nelle farmacie dell’Emilia Romagna test gratuiti per famiglie e studenti

Covid, nelle farmacie dell’Emilia Romagna test gratuiti per famiglie e studenti

CONDIVIDI

Sono iniziati questa mattina all’interno delle farmacie dell’Emilia Romagna i test rivolti agli studenti e ai familiari conviventi.

Emilia Romagna test
Saranno ammessi ai test anche gli studenti universitari.

Sarebbe iniziata quest’oggi la massiccia campagna di prevenzione promossa dalle farmacie dell’Emilia Romagna. Infatti, nella predetta regione, sarà effettuato gratuitamente il test sierologico a studenti e membri familiari conviventi.

Saranno ammessi agli screening persino gli studenti dell’università

Nello specifico saranno sottoposti al test gratuito gli alunni di ogni ordine e grado fino ai 18 anni (se iscritti alle superiori). Tra i familiari conviventi, invece, rientrano: genitori, nonni, fratelli e sorelle di alunni, sempre fino alla scuola secondaria superiore.

Per poter eseguire il test presso le farmacie sarà necessario prenotare

Infine, saranno ammessi al test anche gli studenti universitari, a patto di essere seguiti in Emilia Romagna. Passando allo screening, quest’ultimo dovrà necessariamente essere prenotato. Inoltre, le visite dovranno necessariamente terminare entro 15 minuti.

Ad aderire all’iniziativa saranno più di 660 farmacie distribuite da Piacenza a Rimini, con un servizio attivo fino a giugno del prossimo anno. E’ consentita, inoltre, la possibilità di effettuare più test nell’arco del periodo appena citato.

“Con una stima prevista di almeno 400.000 test nel primo mese, l’Emilia-Romagna è pronta a investire in maniera significativa sull’individuazione e circoscrizione del contagio da virus SARS-CoV-2: ogni test in farmacia costa infatti al Servizio sanitario 16,76 euro, comprensivi del costo del test e dei dispositivi, ma naturalmente per il cittadino tutto sarà gratuito”.

Queste le parole espressi tramite una nota dalla Regione. Come detto sono più di 600 le farmacie aderenti all’iniziativa, per un risultato di circa il 50% delle farmacie totali dell’Emilia Romagna.

Nello specifico le farmacie aderenti all’iniziativa sono: 65 provenienti da Piacenza (66%), 77 da Parma (54%), 76 da Reggio Emilia (49%), 73 da Modena (36%), 154 a Bologna (52%), 49 a Ferrara (38%), 59 a Ravenna (54%), 69 a Forlì e Cesena e 45 a Rimini (46%).