Home News Coronavirus, oltre 3.500 medici hanno risposto all’sos della Lombardia. Conte: “Fieri di...

Coronavirus, oltre 3.500 medici hanno risposto all’sos della Lombardia. Conte: “Fieri di voi”

CONDIVIDI

Un bando online per creare una task force di medici da inviare nei territori più colpiti dal coronavirus: in poco più di 24 ore sono giunte oltre 3.500 richieste di partecipazione.

coronavirus

Una risposta solidale per soccorrere la regione più colpita dal coronavirus: il bando per la creazione di una task force in Lombardia ha ottenuto risposte sorprendenti.

Il bando per arruolare 300 medici

Un bando pubblicato ieri, che in poco più di 24 ore, ha avuto oltre 3.500 adesioni. È la risposta dei medici italiani alla richiesta della Protezione Civile di arruolare 300 medici da inviare nella regione Lombardia, oppressa sotto la morsa del coronavirus.

Una risposta solidale quella del personale sanitario. Il bando, in scadenza alle 20 di oggi, 21 marzo, ha già registrato il 10% in più delle richieste. Come riporta anche Fanpage sono già 3.500 i medici che si sono candidati per aiutare la Lombardia.

Un numero che continua a crescere, di ora in ora, e che è destinato a salire fino alla scadenza del bando. L’unità del personale sarà guidata dalla Protezione Civile che si occuperà di coordinare le attività dei medici in quella che è ancora oggi la regione più colpita da questa emergenza.

Un’offerta d’aiuto che i medici di tutta Italia non hanno lasciato inascoltata. Un modo per dare una mano a medici ed infermieri che da oltre un mese lavorano ininterrottamente, seguendo orari estenuanti e mettendo a rischio se stessi per aiutare i pazienti.

I 300 medici che arriveranno in Lombardia avranno un bonus di 200 euro al giorno e saranno coordinati da Angelo Borrelli, capo del dipartimento della Protezione Civile.

La task force opererà fino al termine dell’emergenza coronavirus e supporterà il personale sanitario lombardo.

La risposta di Conte

Il premier Giuseppe Conte si è detto fiero di quanti abbiano risposto al bando, ringraziando personalmente il personale sanitario.

“In un momento così difficile, questa è l’ennesima risposta generosa di cui tutti noi italiani possiamo andare fieri”

ha scritto il premier sul suo account Facebook. Il presidente Fontana e l’assessore al Welfare si sono detti pronti ad accogliere la task force in arrivo nella regione, messa in ginocchio dal coronavirus.

Ieri abbiamo lanciato un appello straordinario per creare una task force di 300 medici che possano operare nelle…

Pubblicato da Giuseppe Conte su Sabato 21 marzo 2020