Home Lifestyle Come realizzare un bel giardino sul terrazzo: 5 facili trucchetti

Come realizzare un bel giardino sul terrazzo: 5 facili trucchetti

CONDIVIDI

Come realizzare un bel giardino sul terrazzo: 5 consigli da non perdere al fine di realizzare un piccolo spazio verde anche in città.

Qualcuno saggio disse una volta: assapora al meglio le glorie della natura, che si tratti delle piante, del cinguettio degli uccelli o dei caldi tramonti!

Anche se l’idea è decisamente romantica, dobbiamo scontrarci con la dura realtà: viviamo in città e in nei nostri piccoli appartamenti.

Dobbiamo anche contare la mancanza di tempo, pertanto, avere un giardino in casa ci può sembrare pura utopia: perseguire l’orticoltura come hobby non è la cosa più semplice da attuare, ma certamente non è impossibile.

Pertanto, vi diamo cinque utili consigli per realizzare un giardino in terrazzo, anche se vivete in un appartamento cittadino.

giardino in terrazzo
giardino in terrazzo

Giardino in terrazzo: prepara i giusti strumenti

Assicurati di essere ben attrezzato, non solo con le idee ma anche con le autorizzazioni. Assicurati che il pavimento della tua terrazza sia abbastanza resistente da sopportare il peso delle piante e degli accessori che ne derivano.

Fare attenzione al sistema di drenaggio soprattutto quando si montano piante sui muri. In questo modo, si garantisce alle piante il giusto afflusso di acqua, elemento fondamentale per farle stare in vita.

Suolo sufficiente

Puoi migliorare la consistenza del suolo aggiungendo fertilizzanti organici e letame organico. I fertilizzanti più semplici sono disponibili a Rs.8 -10 al chilo.

Durante la posa del letto del terreno, mantenere una profondità uniforme di circa 60-120 centimetri.

Ricordati di mantenere questa profondità di 60 centrimetri nel letto del terreno, a parte i 15 pollici del pavimento e del drenaggio stesso.

Scegli e raccogli le piante con attenzione

Piante come menta, citronella, palme, aloe vera, tulsi, basilico ed erbe sono ottime scelte per i giardini terrazzati, in quanto sono piante di cui ci si può prendere cura facilmente.

Piante da fiore come il convolvolo blu, la lantana, l’elicomia e la pianta del plumbago aggiungeranno un po’ di colore al tutto.

Per l’allestimento di un balcone utilizzare piante sospese con viti o pendenti, poiché sono ottimi metodi per ammorbidire i bordi e creare spazi fluidi e naturali e conferire loro un aspetto meno artificiale possibile.

Rendi semplice il tutto

Evita di usare trame e superfici per risparmiare le difficoltà di una pulizia frequente, usa invece piastrelle resistenti all’acqua. Le piastrelle, infatti, sono la soluzione migliore per mantenere un più alto livello di pulizia nel giardino posto sul terrazzo.

Aggiungi toni caldi, trame di legno a un arredamento altrimenti dominato da elementi selvaggi.

Usa i toni della terra per un aspetto armonioso che attira uccelli e farfalle dando così al tuo spazio giardino una aspetto rilassante e decisamente anche più naturale, visto che tali animali si avvicineranno alle piante, come farebbero in un vero prato.

Accessori che danno tranquillità

Aggiungi un tocco di tranquillità al giardino, a seconda della disponibilità di spazio, con oggetti come un divano di vimini, un’altalena portatile, una sedia, una serie di panche laterali, un tavolino da caffè, un piccolo specchio d’acqua.

Vasi di terracotta disponibili in tutte le forme e dimensioni si adattano perfettamente a un balcone e poi sono resistenti all’acqua e alle varie temperature.

In questo modo, il giardino sarà completo e pronto ad accogliere amici e parenti, in maniera del tutto naturale, seppur si tratti di uno spazio verde terrazzato.

Un piccolo spazio che, se gestito accuratamente e con tutte le precauzioni e attenzioni del caso, sarà una piccola oasi dove rifugiarsi per andare a leggere un libro, prendere un caffè o un tè e sentirsi in mezzo alla natura, seppur ci si trovi in città, circondati da cemento.