Home Casi Chico Forti, “Sarà libero”: l’avvocato annuncia i prossimi passi

Chico Forti, “Sarà libero”: l’avvocato annuncia i prossimi passi

CONDIVIDI

L’annuncio del prossimo rientro in Italia di Chico Forti detenuto da 21 anni in Florida è stato accolto con ottimismo dai sostenitori. Ecco cosa accadrà ora.

Chico Forti in attesa della grazia

Secondo la difesa la liberazione definitiva Chico Forti potrebbe avvenire tra pochissimo. Ecco le parole di Tacopina che hanno fatto esultare tutti.

L’annuncio del trasferimento in Italia di Chico Forti

L’annuncio che la famiglia di Enrico Forti, conosciuto da tutti come Chico, attendeva è finalmente arrivato.
L’italiano detenuto in un carcere della Florida da ben 21 anni avrà la possibilità di rientrare in Italia.

L’imprenditore italiano fu condannato all’ergastolo nel 2000 dopo che nel 1998 fu coinvolto nell’omicidio di Dale Pike, figlio del magnate Anthony Pike.

Chico, trasferitosi a Miami con la famiglia, ha sempre dichiarato con forza la sua totale estraneità all’omicidio. Secondo la difesa e molte voci di esperti che negli anni si sono occupati del suo caso, si sarebbe trattato di un madornale errore giudiziario.

Molte trasmissioni si sono occupate in questi anni di raccontare la sua storia, tra queste il programma di Italia 1, Le Iene, che ha contribuito a sensibilizzare l’opinione pubblica.

Di pochi giorni fa è la notizia che tutti hanno accolto con grande gioia: il Governatore della Florida ha accolto l’istanza di rimpatrio per Forti, come prevede la Convenzione di Strasburgo.

Ciò significa che a breve Chico verrà trasferito in Italia, dove dovrà continuare a scontare la pena in un carcere italiano.
Ad annunciare la cosa è stato il ministro Di Maio e la mamma stessa di Chico si è detta molto emozionata di poter finalmente riabbracciare il figlio.

“Chico libero presto”? Famiglia e sostenitori sono sicuri

La notizia del ritorno di Chico nel nostro Paese è stata accolta con gioia e speranza, ma quali sono le reali possibilità per lui ora?

La revisione processuale, ovvero dimostrare in un procedimento giudiziario la sua innocenza, ora non sarà più possibile, nonostante le molte prove raccolte negli anni anche da esperti come Roberta Bruzzone.

L’avvocato di Forti però, Joe Tacopina, ha annunciato che la difesa di Chico è molto ottimista sulla liberazione a breve del 61enne, come riporta anche Editoriale Domani.

Sulla pagina ufficiale Facebook dei sostenitori di Chico Forti, tenuta da parenti e amici, era stato postato l’annuncio di Tacopina, che ora non compare più.

Resta il post che annuncia comunque la liberazione a breve, per lo meno questo è quanto si augura la famiglia che attende questo momento da più di venti anni.

“In molti chiedono quando torna Chico, al momento non si sà ma sarà prestissimo! E prestissimo sarà UOMO LIBERO! “

Secondo le possibilità attualmente a disposizione della difesa la grazia che il Presidente Mattarella potrebbe concedere è quella considerata come la via da seguire.
Si attende con ansia l’evoluzione di uno dei casi che ha maggiormente colpito l’opinione pubblica nell’ultimo ventennio.