Home News California: arruolati i detenuti per combattere gli incendi

California: arruolati i detenuti per combattere gli incendi

CONDIVIDI

A causa della pandemia non ci sono abbastanza vigili del fuoco per combattere i vasti incendi della zona e provare a spegnerli.

incendi califonia stato emergenza

La California torna a fare i conti con i vasti incendi che annualmente la colpiscono. A rendere possibile questo sono le altissime temperature, la sua conformazione del territorio, l’esposizione ai venti e gli immancabili cambiamenti climatici.

La dichiarazione dello stato d’emergenza

Gli incendi hanno preso vigore tra lunedì e mercoledì, grazie ad una tempesta di fulmini. La California è stata colpita da circa 11.000 fulmini che hanno fatto partire moltissimi roghi in campi e boschi riarsi dal sole cocente.

Abbiamo almeno 5 vittime e moltissimi feriti gravi. Si sono evacuate 100.000 persone dalla città di Vacaville, che si trova nel nord della California fra San Francisco e Sacramento. Nella contea di Solano si sono evacuate 8.000 persone e 12.000 abitanti di Healdsburg potrebbero presto dover lasciar le loro case per sempre.

Per questo il governatore democratico Gavin Newsom, ha dichiarato lo stato di emergenza. Solo nel 2020 ci sono stati 6.754 incendi mentre nello stesso periodo del 2019 ne sono scoppiati 4.000.

L’impiego di detenuti contro gli incendi

A causa della pandemia molti vigili del fuoco si trovano in quarantena o sono ricoverati perché affetti dalla Sars – Cov 2. Per questo sono stati impiegati dei carcerati che volontariamente desiderano aiutare nello spegnimento degli incendi.

Questo si fa fin dagli anni ’40 e ad oggi circa un quarto dei vigili del fuoco impiegabili è composto da detenuti che lavorano in caso di emergenze su base volontaria.

Secondo il giornale Sacramento Bee, il numero di carcerati disponibile a lavorare come vigili del fuoco è calato. Quest’anno parteciperanno circa 2.000 detenuti, mentre nel 2019 erano ben 2.800 coloro che erano disponibili a combattere gli incendi.

Alcuni funzionari locali hanno fatto sapere che saranno previste nuove assunzioni. Il Los Angeles Times fa sapere che per assumere 830 nuovi vigili, la California si sono stanziati 72,4 milioni di dollari per i fondi di emergenza.