Home Politica Brexit, tensione per Theresa May che cede alla decisione UE

Brexit, tensione per Theresa May che cede alla decisione UE

CONDIVIDI

E’ stata una notte molto lunga per la Brexit e Theresa May che ha dovuto chinarsi dinnanzi alla decisione della Unione Europea

Brexit
Brexit

Theresa May è sempre più in tensione per la il suo accordo Brexit, ma nella notte la decisione della UE non ha lasciato molto all’immaginazione. Ecco cosa è accaduto

La decisione della UE sulla Brexit

Questa notte si è svolto il Consiglio Europeo straordinario per definire la sorte di Theresa May e della sua richiesta di uscita dall’Europa.

Sono state settimane molto intense, dove la “minaccia” No Deal bussava alla porta, così come le elezioni. L’offerta degli europei non ha lasciato scampo alla premier che si è trovata ad accettare un rinvio pari a sei mesi – ovvero 31 dicembre 2019.

Theresa May ha esordito con tutti i dubbi in merito a questa ultima decisione e non sono mancati gli attimi di tensione, con la sua negazione ad alcune condizioni che i Capi di Stato europei le hanno imposto.

Come si evince da Repubblica, la premier si è rinchiusa in una sala privata con i membri del suo parlamento e dopo alcuni attimi interminabili, una telefonata a Londra – conferma il rinvio sino al 31 ottobre.

Tutto questo allontana la paura del No Deal, che si sarebbe altrimenti attivato già da questa mattina.

Le parole di Merkel e Trump

Angela Merkel ha dichiarato di essere soddisfatta, mantenendo i 27 paesi europei uniti e in linea con una idea comune. Una giornata molto tesa, convulsa e con la paura che terminasse con un buco nell’acqua: cosa non accaduta grazie ad un accordo che – alla fine – ha soddisfatto tutti.

Donald Trump ha twittato dopo aver appreso la notizia, molto dispiaciuto per questa situazione:

“peccato che la ue sia così difficile con il regno unito”