Home News Bonus Auto 2020, gli incentivi frenano il calo nel settore automobilistico: è...

Bonus Auto 2020, gli incentivi frenano il calo nel settore automobilistico: è boom di auto ibride ed elettriche

CONDIVIDI

Anche se la contrazione da inizio anno è del 38,9%, lo scorso mese il settore automobilistico ha beneficiato degli effetti positivi del Bonus Auto 2020.

bonus auto 2020

Gli incentivi auto introdotti nel mese di agosto hanno frenato il crollo del mercato auto innescato dal lockdown e allarme sanitario.

Nel mese di agosto, le immatricolazioni sono state 88.801, lo 0,43% in meno rispetto al mese di agosto 2019.

Il dato conferma la propria inversione di tendenza, anche se dall’inizio dell’anno 2020 il calo di registrazioni di nuove auto è pari al 38,9% rispetto al 2019.

In termini valoriali la perdita di fatturato per il settore automotive è stimata in 9,6 miliardi e con un calo del gettito IVA per l’Erario di 2,1 milioni: è quanto mette in evidenza il Centro Studi Promotor.

Bonus Auto 2020: la situazione per brand

Facendo una disamina per brand Fiat Chrysler fa peggio del mercato e chiude agosto a -2,65% di immatricolazioni.

Dall’inizio dell’anno la contrazione è stata di 130.000 unità immatricolate, oltre il 40% in percentuale rispetto all’anno 2019.

Performances positive per i brand del Gruppo Volkswagen, quasi tutti in fase di recupero nel mese di agosto con un balzo delle immatricolazioni del +17%.

Buoni risultati anche per le case automobilistiche francesi: Peugeot (+8,4%) e Citroen (+25,4%) e per i brand di lusso Mercedes in crescita del 6,5% e Audi dell’8,3%.

Renault porta a casa una contrazione di immatricolazioni di quasi il 13%.

Bonus Auto 2020: gli incentivi si sono rivelati utili?

Gli incentivi alle sole vetture ad emissioni zero, già in vigore nel 2019 e potenziati durante l’anno pandemico si sono rivelati utili per favorire la ripresa delle vendite dell’auto elettrica.

Tuttavia, gli incentivi auto elettrica non sono sufficienti per rilanciare l’intero mercato delle vetture non elettriche.

Rispetto all’anno 2019 lo scostamento in termini di unità è pari a 516.049 auto.

Gli incentivi auto potenziati dal Governo Conte hanno contribuito al miglioramento della performance delle auto ibride (+227%), plug-in (+420%) ed elettriche pure (+250%).

Ad agosto la quota di mercato delle auto a basse emissioni ha subito un trend rialzista.