Home Casi Aprilia, neonata con morsi e costole rotte: il giudice la toglie alla...

Aprilia, neonata con morsi e costole rotte: il giudice la toglie alla famiglia

CONDIVIDI

È stata allontanata dalla famiglia la neonata ricoverata da oltre un mese all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. La piccola aveva sul corpo segni di morsi, contusioni e costole rotte.

neonata

Una bimba di appena due mesi con contusioni, morsi e costole rotte. Il giudice ha deciso per l’allontanamento della neonata dalla famiglia.

L’arrivo in ospedale

Era stata la madre della bimba a portarla in ospedale lo scorso mese di aprile. La donna aveva accompagnato la piccola nel nosocomio Santa Maria Goretti di Latina, lamentando incessanti pianti della figlia, che lei stessa non riusciva a placare.

Fu in quel frangente che i medici fecero la drammatica scoperta. La piccola aveva entrambe le costole rotte, una delle quali si era già saldata, diverse contusioni su tutto il corpo ed il segno eviente di un morso sulla gamba sinistra.

Ecchimosi per i quali né la madre né il padre della bimba, interpellati dagli stessi sanitari, riuscirono a dare una spiegazione plausibile.

Data la delicatezza della situazione, i medici si rivolsero immediatamente ai servizi sociali, per chiarire anche il contesto familiare della neonata.

La decisione del giudice

Dopo il ricovero all’ospedale di Latina, il giudice per le indagini preliminari ha deciso per l’allontanamento della piccola dalla sua famiglia, come riferisce anche Fanpage.

La bimba è stata ora affidata ad una struttura protetta e lì resterà finché non verrà fatta competa chiarezza sulla vicenda. La Procura di Latina ha aperto un’inchiesta per cercare di far luce su quanto accaduto e soprattutto per cercare di chiarire eventuali responsabilità familiari.

La coppia ha anche un’altra figlia, più grande, ed i vicini li hanno sempre descritti come una famiglia molto pacata e tranquilla. Ascoltati anche i parenti della coppia, che potrebbero aiutare a far luce su quanto accaduto.