Si schianta con l’auto: Stefano Pagano muore tra le braccia del padre, operatore del 118

Il ragazzo, che aveva soltanto 21 anni, è rimasto coinvolto in un terribile incidente la scorsa domenica mattina lungo via Archimede, a Ragusa.

morto Stefano Pagano

Alla guida dell’auto il migliore amico della vittima, che è ora indagato per omicidio stradale.

Incidente a Ragusa: 21enne si schianta con l’auto

Drammatico incidente la scorsa domenica mattina lungo via Archimede a Ragusa.

Un’auto con a bordo due giovani – per cause ancora in corso di accertamento – si è schiantata contro una ringhiera.

Ad avere la peggio il ragazzo seduto dal lato passeggero, un 21enne di Ragusa, Stefano Pagano, che purtroppo non ce l’ha fatta.

Allertati i soccorsi, sul posto sono giunte due ambulanze, una delle quali guidata proprio dal papà di Stefano, Antonio, operatore del 118.

Appena si è accorto che quel giovane incastrato nell’auto era suo figlio, l’uomo ha iniziato ad urlare.

Ha abbracciato il suo ragazzo e lo ha caricato sull’ambulanza che lo ha trasferito al vicino ospedale. Le speranze di riaverlo con sé si sono spente dopo poche ore: il 21enne è morto per le gravi ferite riportate nell’impatto.

L’amico alla guida non ha la patente: indagato per omicidio stradale

Alla guida dell’auto rimasta coinvolta nel terribile incidente c’era il migliore amico di Stefano.

Il giovane, che non ha mai conseguito la patente di guida, ora è indagato per omicidio stradale.

Stefano aveva già perso la mamma qualche anno fa. Lascia due fratelli e due sorelle.

In queste ore la sua pagina social è inondata di messaggi e post in sua memoria. Tanti gli amici che hanno voluto scrivere qualche parola per un giovane, vittima dell’ennesima tragedia sulle strade.

Leggi anche –> Tragedia a Modica, 21enne sbalzato dal trattore: morto sul colpo

Nei prossimi giorni, sul corpo del ragazzo potrebbe essere disposto l’esame autoptico.