Brufoli pruriginosi? Ecco come trattarli in inverno nel modo giusto

I brufoli ti fanno impazzire anche in inverno? Ecco dei pratici consigli per trattarli nel modo corretto e avere un viso senza imperfezioni.

La stagione invernale arriva con una serie completamente nuova di sfide per la tua pelle.

Ciò significa che i tuoi attuali problemi di pelle, come l’acne, a volte possono aggravarsi a causa del cambio clima.

Se hai la pelle a tendenza acneica, l’aria secca può rendere i brufoli pruriginosi e tesi.

Aggiungete a ciò gli ingredienti essiccanti nei vostri prodotti per l’acne e avrete una ricetta disastrosa.

Non preoccuparti, ci sono modi per affrontare i brufoli pruriginosi durante l’inverno.

Brufoli
Brufoli

Usa un detergente lenitivo

Se i tuoi sfoghi sono inclini al prurito, i normali detergenti possono causare ulteriore irritazione. Usa una formula che deterga la pelle e la calmi allo stesso tempo.

I prodotti a risciacquo rapido che non lasciano residui possono aiutare a tenere a bada il prurito.

Gli agenti calmanti a base vegetale saranno la soluzione migliore in quanto non influenzeranno la natura anti-acne del tuo detergente, ma aiuteranno a nutrire adeguatamente la tua pelle.

Includi un tonico calmante nella tua routine

Le ragazze che lottano con l’acne spesso cercano toner per tenere sotto controllo l’eccesso di sebo.

I toner opacizzanti possono avere ingredienti irritanti che, di conseguenza, fanno emergere più prurito.

Opta per una formula calmante che aiuta a idratare la pelle e regolare la produzione di sebo in eccesso, invece di rimuovere gli oli naturali della pelle.

I toner a base di botanica offrono una sensazione calmante, invece del solito formicolio: dovrebbero essere la cartina di tornasole della formula giusta per te.

Idratare con cognizione

Solo perché è inverno, non pensare che puoi spalmare sulla pelle creme troppo ricche sulla pelle a tendenza acneica.

Sì, la tua pelle ha bisogno di idratazione per combattere i batteri che causano l’acne e impedire che si irriti.

Devi, però, scegliere la formula giusta. Scegli una non comedogena (non ostruirà i pori), che abbia una consistenza leggera.

Prendi nota di quali superfici tocca il tuo viso

Il problema dell’acne è che puoi peggiorare le cose toccando, strofinando o sfiorando il tuo viso.

Smetti di toccarti il ​​viso, mantieni pulite le federe e osserva con quale tipo di altri materiali esterni viene a contatto con il tuo viso.

E sì, stiamo considerando il tuo telefono come uno dei principali colpevoli!