Dramma alla Caritas di Velletri: madre e figlio di 6 anni morti per una fuga di gas

La donna e il figlio erano ospiti della struttura. Questa mattina sono stati ritrovati i loro corpi senza vita.

madre figlio morti Velletri

 

Per i due non c’è stato nulla da fare.

Tragedia a Velletri

Un dramma costato la vita ad una donna di 36 anni e ad un bambino di 6. La scorsa notte, nella Caritas di Velletri, i due, di origine romena, sono morti per una fuga di gas.

Come riferisce anche La Repubblica, i due avevano trascorso la notte in una stanza della struttura. Questa mattina sono stati ritrovati i loro corpi senza vita all’interno della camera. Per la donna e suo figlio, non c’è stato nulla da fare.

L’ipotesi è che si stessero riscaldando con una stufa a fungo, che si sarebbe poi spenta improvvisamente, lasciando fuoriuscire il gas della bombola.

Nella notte, il gas ha saturato la stanza, uccidendo madre e figlio nel sonno.

Tragedia a Belluno: coppia uccisa dal monossido di carbonio

Nello scorso fine settimana un’altra tragedia simile è avvenuta ad Arsiè, in provincia di Belluno. 

Adriano Faoro e Sabrina De Pellegrin avevano deciso di trascorrere insieme la notte di sabato nella casa di lui, che era in fase di ristrutturazione.

La coppia, che si frequentava da un po’, è stata trovata senza vita la scorsa domenica pomeriggio.

Ad allertare i soccorsi sono stati gli amici, che non ricevendo risposte alle chiamate, hanno allertato i carabinieri.

Quando i soccorsi sono giunti sul posto, per la coppia non c’era ormai più nulla da fare.

La stufa con cui avevano deciso di riscaldarsi era probabilmente malfunzionante. Ha quindi sprigionato monossido di carbonio e la coppia, che si era ormai addormentata, è morta nel sonno.

A nulla sono serviti i tentativi dei sanitari, per De Pellegrin e Faoro non c’è stato nulla da fare.