Unione Europea, Paolo Gentiloni diventa commissario degli Affari Economici

L’Unione Europea si è espressa e ora Paolo Gentiloni è diventato ufficialmente il commissario degli Affari Economici. Ecco gli aggiornamenti

Unione Europea
Unione Europea

Dopo l’attesa della Unione Europea ora la svolta con la decisione di far diventare Gentiloni il commissario degli Affari Economici.

La commissione presentata da Von Der Leyen

Ursula Von Der Leyen ha presentato oggi la sua squadra a Bruxelles e Paolo Gentiloni rappresenta il primo italiano a ricoprire una carica di tale entità:

“oggi presento una squadra ben equilibrata che unisce competenza ed esperienza”

Evidenziando di volere un gurppo che possa lavorare con determinazione offrendo delle risposte valide:

“voglio una commissione che sia flessibile, moderna e agile”

Ringraziando Junker per tutto il sostegno donato in queste ultime settimane e per aver messo a disposizione sala stampa ed equipe.

Tra i nomi spunta quello di Timmermans che sarà il vicepresidente esecutivo per il Green Deal Europeo – che dovrà essere un vero e proprio marchio di fabbrica. Margrethe Vestager diventa vice presidente esecutiva peril digitale e commissario per la Concorrenza.

Vladis Dombrovskis accompagnerà quest’ultima e diventa vicepresidente esecutivo:

“tutti i commissari dovranno recarsi negli stati membri per la prima parte del loro mandato”.

La scelta di Paolo Gentiloni

In questi giorni sono state fatte molte supposizioni in merito al ruolo che sarebbe potuto essere coperto da Gentiloni e Moscovici si è congratulato con il suo successore:

“è un amico e una scelta eccellente, saprà portare i valori e le idee della famiglia socialdemocratica”

Una scelta mirata con l’aiuto di Giuseppe Conte che ha indicato il suo nome, in questi ultimi giorni. La Von Der Leyen conferma:

“è stato premier e ministro degli esteri, condividerà con noi la sua vasta esperienza con portafoglio dell’economia”

Gentiloni la ringrazia emozionato per il nuovo incarico:

“la responsabilità di commissario dell’economia alla quale oggi sono candidato è di grande rilievo in questo momento cruciale”